LAVAGNA TATTICA – Le armi del Nizza: cambi di gioco continui e duelli in corsie laterali. Poco pressing in zone alte e tanti errori della linea a quattro

Si avvicina la sfida tra Napoli e Nizza, in programma oggi, 16 agosto. Gara valida per l’andata dei preliminari di Champions League. L’urna ha riservato agli azzurri l’avversario forse peggiore, vista la buona stagione disputata lo scorso anno dagli uomini di Favre, ma anche per la tanta qualità dei singoli a disposizione del tecnico svizzero. … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Sarri e il lavoro sulla linea a 4: la ricerca della perfezione per aiutare la squadra! Piccoli dettagli da migliorare per Koulibaly

Appena due giorni di ritiro a Dimaro, eppure Maurizio Sarri è partito subito al massimo, lavorando intensamente sulla fase di non possesso degli azzurri. Particolare attenzione alla linea di difesa che, nonostante abbia alle spalle già due anni di lavoro con il tecnico toscano, sembra essere l’oggetto di maggiore attenzione da parte di Sarri e … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Pressing e marcature traiettorie perfette del Sassuolo, ma il Napoli sfrutta gli errori della retroguardia neroverde

Termina sul risultato di 2-2 la sfida tra Sassuolo e Napoli. Tra due filosofie di gioco simili sotto certi aspetti, ma così diverse sotto altri. Gli uomini di Di Francesco basano l’intero match su pressing in zone altissime di campo, e sulla marcatura di tutte le possibili traiettorie di passaggio quando il gioco si sposta in … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Dal 3-5-2 al 4-2-3-1 passando per il 3-4-3: come cambiano le soluzioni della Juventus nelle tre fasi di gioco

Il Napoli si appresta ad affrontare la rivale di sempre – la Juventus – due volte nel giro di tre giorni. Ci si gioca la rincorsa al 2° posto e l’accesso alla finale di Coppa Italia. Due sfide che decideranno molto della stagione di entrambe. Ma, allo stesso tempo, saranno due match completamente diversi: per … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Il calo di concentrazione è questione di mentalità: errori individuali e collettivi mettono a rischio i tre punti

Il Napoli torna da Empoli con tre punti in più, ma con una fase difensiva che fatica a trovare il giusto equilibrio. E, checché se ne dica, mentalità e situazioni tecnico-tattiche viaggiano a braccetto. Se cala la concentrazione (e questa è o non è mancanza di mentalità?) inevitabilmente ci si ritrova a leggere male, o … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Palleggio, pressing e transizioni positive: le chiavi della vittoria! Ma quanti punti in comune tra il goal di Strootman e quello di Kroos

Il Napoli torna da Roma con tre punti in più in classifica, e con qualche certezza ritrovata. Dopo le ultime uscite in cui si era palesato un calo mentale, più che fisico, gli azzurri dovevano ritrovare le solite geometrie di campo e la solita lucidità nel creare determinate situazioni di gioco. Missione compiuta, anche se … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – La trappola del Genoa dura un tempo! Nella ripresa il Napoli aumenta il volume di gioco e annienta gli ospiti

Questa volta no. Il Genoa non riesce nell’impresa dell’andata. Gli ospiti tengono sotto controllo gli azzurri solo per quarantacinque minuti, riuscendo ad annullare ogni fonte di gioco. Ma la ripresa è di tutt’altro spessore: i padroni di casa aumentano il pressing in fase di non possesso; aumentano il ritmo; muovono il pallone con maggiore velocità. … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Zielinski fonte di gioco alternativa, Maksimovic ancora attratto dall’uomo. Goal frutto di intesa tra Callejon e Hamsik

Ritmo, ritmo, ritmo: la parola chiave del Napoli di Sarri. Un volume di gioco di tale portata può costruirsi solo a ritmi elevatissimi. Gli azzurri contro la Fiorentina impiegano qualche minuto per carburare, ma non appena trovano l’armonia giusta inizia la danza. E non ci si ferma più. I partenopei giocano per tutti i novanta … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Il Pescara blocca gli azzurri per 45 minuti con quattro linee. Ma poi palle inattive e giocate individuali valgono i tre punti

Il Napoli batte un Pescara dimezzato dalle assenze e in un periodo certamente non facile. Massimo Oddo, allenatore bianco-azzurro, tenta, in ogni caso, di incastrare la manovra azzurra con una struttura difensiva ben organizzata e disposta su quattro linee. Nei primi quarantacinque minuti il compito viene ben svolto dagli abruzzesi che riescono a non far … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – Il pressing e l’organizzazione della Samp durano 45 minuti: nella ripresa sale in cattedra la qualità del Napoli

Il Napoli batte la Sampdoria in una sfida dal fascino particolare. I due tecnici, infatti, adottano filosofie di gioco molto simili che prevedono pressing a tutto campo e organizzazione difensiva che rasenti la perfezione. E tutto ciò si proietta, come era ovvio aspettarsi, in campo. Bravo Giampaolo a preparare i blucerchiati su determinate situazioni di … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA – I tanti errori individuali e di reparto costano i tre punti al Napoli! Centrocampo e difesa da registrare

È un Napoli dal doppio volto che porta a casa un solo punto dalla trasferta di Firenze. Gli uomini di Sarri giocano un primo tempo ad altissimi livelli, riuscendo a trovare una sola rete. La ripresa, invece, è di tutt’altro genere: la squadra azzurra concede troppo ai padroni di casa. Errori sia individuali che di … Leggi tutto

CAGLIARI-NAPOLI, LA LAVAGNA TATTICA – Superiorità numerica in ogni zona di campo e palleggio rapido: le chiavi della vittoria azzurra

Cagliari-Napoli ha regalato tante emozioni e una serie di spunti interminabili. Gli azzurri dominano la gara dal primo all’ultimo secondo, senza lasciare quasi mai spazio ai padroni di casa per cercare di impostare una sorta di rimonta. Gioco spumeggiante ottenuto con quelli che sono ormai i cardini della filosofia del Napoli: reparti compatti; superiorità numerica … Leggi tutto

LAVAGNA TATTICA/ Napoli dalla doppia faccia: primo tempo perfetto nelle tre fasi, secondo tempo dettato dalla stanchezza mentale

Un buon Napoli cade a Torino contro la Juventus, incassando più di quanto realmente (de)meritasse. Due goal subiti in modo fortuito, ma che determinano il risultato in favore dei bianconeri. Piccoli errori si sono visti, soprattutto nella ripresa quando gli uomini di Sarri – a differenza del primo tempo – lasciano maggiore campo a disposizione … Leggi tutto