shinystat spazio napoli calcio news La trattativa per Witsel non è ancora tramontata, così come una pista "italiana"

La trattativa per Witsel non è ancora tramontata, così come una pista “italiana”


Il Napoli è sempre alla ricerca di giocatori in grado di fare la differenza per la prossima stagione, in vista anche degli impegni in Champions League, e sta cercando con ossessione di regalare a Maurizio Sarri i giusti rinforzi soprattutto a centrocampo. Nella giornata di ieri si è fatta largo la voce di una rottura tra il ds del Napoli Cristiano Giuntoli e l’entourage di Witsel (LEGGI QUI) viste le richieste economiche del belga.

Secondo l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, però, la trattativa per il centrocampista dello Zenit non sarebbe ancora tramontata; è vero che il giocatore chiede 4 milioni l’anno e gli azzurri ne offrono al massimo 2.7, ma l’incontro di ieri può essere preso come un avvio della trattativa. D’altro canto il club russo non chiede una cifra esorbitante considerando il valore di Witsel; 15 milioni il costo del cartellino che lo rendono molto appetibile agli occhi del Napoli.

zielinskiliverpool

Sempre secondo la Rosea, i partenopei avrebbero mandato un ultimatum al Porto; 18 milioni più bonus per Herrera, prendere o lasciare ed anche con rapidità. La squadra portoghese sembra intenzionata a cedere e sono anche alla ricerca del sostituto del giocatore messicano. È tornata di moda anche la pista che porta a Piotr Zielinski; l’ex Empoli ha l’accordo con il Liverpool ma i Reds non hanno quello con l’Udinese, al contrario del Napoli che avrebbe trovato l’intesa sui 12 milioni più Zuniga. Il nazionale polacco non pare aver escluso a priori il trasferimento in azzurro, ma vorrebbe un ingaggio superiore al milione di euro. Giuntoli avrebbe trovato anche l’alter ego di CallejonOunas, gioca nel Bordeaux e i partenopei sarebbero pronti ad offrire 7-8 milioni.