“Di Lorenzo svenuto in stanza dopo Fiorentina-Napoli”, Auriemma racconta tutta la verità

Fa discutere il caso che ha visto coinvolto Giovanni Di Lorenzo e l’assenza contro la Fiorentina, svelato anche un particolare sull’accaduto in albergo.

Una giornata particolare e discussa in casa Napoli, che ha visto protagonista – suo malgrado – il capitano Giovanni Di Lorenzo. Il terzino azzurro è stato infatti assente nel match contro la Fiorentina e, analizzando quanto accaduto, sull’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno si è scritto quanto segue:

Di Lorenzo assente all’ultimo minuto per un attacco di gastroenterite. Chissà se è vero, chissà se poi i nervi del capitano non abbiamo ceduto alla pressione di queste settimane di inferno, sempre sperando che non sia un preannuncio di trasferimento.

L’articolo, a firma del giornalista Vittorio Zambardino, è stato fortemente criticato via social dallo stesso Di Lorenzo, con un post su Instagram. Dopodiché a commentare il tutto è stato anche l’agente del capitano del Napoli, Mario Giuffredi.

Di Lorenzo svenuto in albergo, il racconto di quanto accaduto dopo Fiorentina Napoli

A schierarsi al fianco di Giovanni Di Lorenzo è anche il giornalista Raffaele Auriemma, che su Facebook racconta quanto accaduto in albergo a Firenze, con il calciatore vittima di uno svenimento. Ecco quanto evidenziato:

Il capitano era rimasto vittima di uno svenimento per la sofferenza che gli aveva provocato la gastroenterite. Fortunatamente i medici lo hanno fatto riprendere rapidamente, tanto da permettergli di salire sul treno insieme agli altri compagni di squadra. Quando la squadra è rientrata nell’hotel di Firenze dopo il 2-2 con la Fiorentina per prepararsi ad andare in stazione e prendere il treno che avrebbe riportato tutto il gruppo a Napoli, lo staff medico ha chiesto alla reception dell’albergo il passepartout per entrare nella stanza di Di Lorenzo che non rispondeva alle telefonate.

Caso Di Lorenzo, l'agente minaccia la querela
Giovanni Di Lorenzo amareggiato – Lapresse – SpazioNapoli.it

Insomma, Di Lorenzo pare sia stato vittima di uno svenimento in albergo, cosa che non gli avrebbe nemmeno permesso di aprire la porta della sua stanza o rispondere alle telefonate dei compagni di squadra. Per questo motivo l’articolo del Corriere del Mezzogiorno ha fatto infuriare non solo Di Lorenzo, ma anche il suo agente, Mario Giuffredi, che ha anticipato l’intenzione di poter percorrere vie legali e querelare l’autore dell’articolo, il giornalista Vittorio Zambardino:

Stiamo già valutando con i nostri legali l’opportunità di querelare questa persona in un momento nel quale Napoli è una potenziale polveriera. Inventarsi fake news del genere in un momento così è assurdo: stiamo valutando tutto per tutelare l’immagine del capitano del Napoli.

Nelle prossime ore la vicenda potrebbe avere nuovi risvolti.

Home » Notizie Napoli Calcio » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » “Di Lorenzo svenuto in stanza dopo Fiorentina-Napoli”, Auriemma racconta tutta la verità

Impostazioni privacy