Incubo Napoli, ultimatum di De Laurentiis: cosa rischia la squadra contro la Roma

Il Napoli torna in campo dopo la sconfitta contro l’Empoli, al Maradona servirà una grande prova contro la Roma, la squadra è stata già avvisata.

Il Napoli rischia di chiudere la stagione post scudetto in maniera fallimentare. A cinque giornate dal termine del campionato, gli azzurri non sono certi di una qualificazione nelle prossime edizioni delle competizioni europee, per giunta quelle meno nobili come Europa League o Conference League, dato che la Champions League sembra ormai irraggiungibile.

Il pareggio casalinga contro il Frosinone e la sconfitta di Empoli hanno allargato il divario dalle prime posizioni della classifica, ma soprattutto hanno inviperito il presidente De Laurentiis che già dopo la rovinosa trasferta in Toscana avrebbe spedito la squadra in ritiro. Soltanto problemi logistici, ma soprattutto l’intervento di Calzona e i senatori del gruppo, hanno evitato l’ennesimo ritiro punitivo della storia recente degli azzurri.

Napoli in ritiro punitivo in caso di brutta prestazione con la Roma

Contro la Roma, però, il presidente del Napoli si aspetta una prova d’orgoglio e di riscatto, altrimenti – come sottolinea l’edizione odierna di Repubblica – difficilmente la squadra partenopea potrà sottrarsi alla decisione di De Laurentiis di spedire l’intero gruppo in ritiro punitivo, probabilmente fino al termine della stagione. Ecco quanto evidenziato:

La data d’inizio del ritiro punitivo è fissata per domani sera, in un albergo in provincia di Caserta. Ma non sono i due giorni di clausura alla vigilia della sfida contro la Roma, in programma domenica pomeriggio (ore 18) allo stadio Maradona, a mandare in ebollizione lo spogliatoio del Napoli. I giocatori sanno infatti che il loro destino è appeso a un filo e che per evitare di rimanere in castigo fino al termine del campionato hanno una sola via d’uscita: riscattarsi con un risultato positivo e una prova di carattere nei 90’ contro i giallorossi, trasformati in un temutissimo esame – dopo la brutta figura di Empoli – dal rabbioso ultimatum di Aurelio De Laurentiis. La pazienza del presidente è ormai finita e lo stesso sta per succedere per quella dei tifosi, anche se allo stadio di Fuorigrotta sta per materializzarsi l’ennesimo sold out della stagione.

Napoli in ritiro punitivo in caso di brutta prestazione con la Roma
Calzona dirige l’allenamento del Napoli a Castel Volturno – Lapresse – SpazioNapoli.it

Il match di domenica alle 18 contro la Roma diventa fondamentale per il Napoli, non solo per determinare la posizione in classifica, ma anche per riscattare le ultime prestazioni altamente deludenti e per provare a dare soddisfazione al pubblico del Maradona, che ancora una volta accorrerà in massa per sostenere la squadra. In caso di ulteriore prestazione deludente, il presidente De Laurentiis farà scattare il ritiro punitivo, probabilmente fino al termine del campionato. La squadra è già stata avvisata.

Home » Notizie Napoli Calcio » Rassegna Stampa » Incubo Napoli, ultimatum di De Laurentiis: cosa rischia la squadra contro la Roma

Impostazioni privacy