Blitz di Chiavelli a Castel Volturno, il motivo della visita: riguarda il centro sportivo!

L’amministratore delegato del Napoli, Andrea Chiavelli, era nella giornata di ieri a Castel Volturno, reso noto il motivo della sua visita.

Una stagione da dimenticare quella vissuta dal Napoli, che non solo non è mai riuscito a difendere il titolo di campione d’Italia, ormai ceduto all’Inter, ma ora è anche molto lontano dalla qualificazione alla prossima Champions League, traguardo vitale per le finanze del club. A prescindere da come terminerà questa complicata annata, nella prossima stagione assisteremo a una vera e propria rifondazione del club, che parte dai dirigenti, passerà per la guida tecnica e culminerà con l’allestimento della squadra.

Pure le strutture sono un tema di cambiamento per il Napoli. La società, con il presidente De Laurentiis in prima linea, lavora per dotare il club di uno stadio all’avanguardia, operativo 24 ore al giorno e 7 giorni su 7, in modo da incrementare anche gli introiti finanziari. Con il Comune e il Governo si lavora in tal senso per capire quale possa essere la soluzione migliore. Anche il centro sportivo, però, è un tema che sta facendo parecchio discutere.

Andrea Chiavelli, amministratore delegato del Napoli, a Castel Volturno per le novità sul centro sportivo

Nella giornata di ieri, infatti, l’Amministratore Delegato del Napoli, Andrea Chiavelli – come riferito dall’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno -, è stato al Konami Training Center di Castel Volturno proprio per occuparsi di questo aspetto. Ecco quanto evidenziato:

Probabilmente per monitorare varie vicende come il tema del centro sportivo. Entro un anno e mezzo al massimo va individuata una soluzione per andare via da Castel Volturno. Diversi consiglieri comunali di Napoli propongono l’area dell’ex manicomio Bianchi, ma un’altra ipotesi su cui si riflette è la zona di Qualiano.

L'a.d. del Napoli, Andrea Chiavelli, a Castel Volturno per le novità sul centro sportivo
Il presidente De Laurentiis e l’a.d. Andrea Chiavelli – SpazioNapoli.it

Come ormai risaputo, il Napoli dovrà lasciare il centro sportivo di Castel Volturno, di proprietà della famiglia Coppola. Per questo motivo la società è a lavoro per capire dove possa nascere la nuova casa degli azzurri, comprensiva di campi di allenamento sia per la prima squadra che per le giovanili, ma anche di uffici, palestre e alberghi, in modo da dotarsi di una struttura all’avanguardia, sulla falsa riga di quanto costruito a Firenze con il Viola Park.

Nelle scorse ore, come anticipato da SpazioNapoli.it, al Napoli è stata proposta anche una vasta area nella zona di Capodichino. Al vaglio del presidente De Laurentiis e dei suoi collaboratori di fiducia ci sono più opportunità, adesso toccherà al club scegliere l’area più idonea per investire e creare, finalmente, la casa che il Napoli merita.

Home » Notizie Napoli Calcio » Rassegna Stampa » Blitz di Chiavelli a Castel Volturno, il motivo della visita: riguarda il centro sportivo!

Impostazioni privacy