Euro 2032, c’è anche il Maradona tra gli stadi candidati: la nuova idea di De Laurentiis

Lo stadio Diego Armando Maradona potrebbe essere uno degli impianti usati per l’Europeo 2032 che si giocherà in Italia e Turchia. De Laurentiis lavora già ad un nuovo piano. 

Napoli e lo stadio Diego Armando Maradona potrebbero essere i protagonisti dell’Europeo 2032. Nei mesi scorsi, la competizione per le Nazionali è stata assegnata a Italia e Turchia, con i due paesi che ospiteranno i match. Uno degli aspetti più importanti è legato alla scelta degli stadi, tra i quali potrebbe rientrare anche la casa dei Campioni d’Italia.

Ovviamente, gli impianti non sono stati ancora scelti, ma sono già in corso le prime verifiche per arrivare ad una decisione cruciale. In pole, sono già presenti Torino, Milano e Roma vista la loro longevità e sopratutto l’importanza della quale godono in giro per il mondo.

Euro 2032, il Maradona si candida tra i possibili stadi: le ultime

Aurelio De Laurentiis lavora ininterrottamente per la questione legata allo stadio. Stando a quanto riportato da “Il Corriere del Mezzogiorno” c’è una nuova situazione unita al Maradona. Infatti, l’impianto potrebbe essere usato per l‘Europeo 2032, ma prima dovranno essere apportate delle modifiche importanti. Una di queste è certamente legata alla pista atletica, con il presidente del club azzurro che da diversi mesi chiede un cambiamento.

Stadio Maradona, pronte alcune modifiche in vista di Euro 2032
Euro 2032, il Maradona si candida tra gli stadi (LaPresse) – spazionapoli.it

Nelle condizioni attuali, lo stadio Diego Armando Maradona non rientra nei parametri imposti dall’UEFA. Infatti, servono necessariamente dei lavori per riuscire a battere la concorrenza di Bari, Genova e Verona. All’organo europeo, i cinque impianti dovranno essere comunicati entro ottobre 2026, con l’inizio dei cantieri previsti entro aprile 2027.

Un’altra questione legata al Napoli è senza dubbio l’idea di De Laurentiis di spostare lo stadio altrove. Il presidente, da diverso tempo, è in contatto con il Comune ma al momento non c’è ancora un accordo. Si è parlato a lungo di una possibile costruzione a Bagnoli, ma la stagione dei Campioni d’Italia ha complicato nettamente le cose. Infatti, senza la qualificazione alle coppe europee e al Mondiale per Club, il presidente potrebbe decidere di interrompere sul nascere il progetto legato al nuovo stadio a causa dei costi molto elevati.

 

Home » Notizie Napoli Calcio » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » Euro 2032, c’è anche il Maradona tra gli stadi candidati: la nuova idea di De Laurentiis

Impostazioni privacy