Mertens: presto l’incontro con De Laurentiis. E quel retroscena sulla MLS…

Se tra il Napoli e Lorenzo Insigne il destino è già segnato con il passaggio a fine stagione al Toronto, tutto è da scoprire sul fronte Dries Mertens. Il suo contratto è in scadenza nel prossimo 30 giugno, con un’opzione unilaterale di rinnovo per un’ulteriore stagione.

Lo stesso calciatore ha palesato la sua volontà di continuare la sua lunga esperienza all’ombra del Vesuvio: il legame sempre vivido con i tifosi azzurri e le sue prospettive personali, considerando che a breve Dries diventerà padre proprio nella città partenopea.

NAPLES, ITALY – JANUARY 23: Dries Mertens of SSC Napoli celebrates the victory after the Serie A match between SSC Napoli and US Salernitana at Stadio Diego Armando Maradona on January 23, 2022 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

La situazione

Mertens con il contratto attuale percepisce 4.5 milioni di euro all’anno, tra base fissa e accessoria. Una cifra che sfiora i 9 milioni lordi all’anno, somma decisamente troppo pesante per il bilancio del Napoli. Soprattutto tenendo presente della nuova politica di contenimento costi, annunciata e ribadita a più e più riprese dal patron Aurelio De Laurentiis.

Nel caso in cui dovesse essere attivata l’opzione per un’ulteriore annualità, il calciatore avrebbe di diritto per altri dodici mesi al medesimo ingaggio. Una situazione che il club azzurro vorrebbe rivedere, in considerazione anche del fatto che il belga nel prossimo maggio compirà 35 anni.

ADL e Mertens pronti a vedersi dopo la sosta

Un incontro tra le parti potrebbe esserci dopo la sosta, praticamente con l’attuale finestra di mercato chiusa. A rivelarlo è l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, spiegando che ci saranno sicuramente dei parametri diversi di valutazione rispetto all’ultimo rinnovo.

NAPLES, ITALY – DECEMBER 04: Dries Mertens of SSC Napoli reacts during the Serie A match between SSC Napoli v Atalanta BC at Stadio Diego Armando Maradona on December 04, 2021 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

(…) La politica societaria inaugurata con la cessione di Manolas – spiega il quotidiano – e confermata con Insigne, il capitano al quale il Napoli ha offerto un rinnovo al ribasso sulla base di 3.5 milioni di euro, non lascia spazio a ipotesi diverse da un’eventuale offerta annuale al ribasso“.

E quel retroscena sul Toronto…

La medesima fonte rivela di un possibile sondaggio tra le parti per un futuro in MLS, con protagonista proprio il Toronto che a fine stagione accoglierà Insigne.

“Si ragionava – si legge – di certe opportunità e certe prospettive attraverso intermediari incaricati. Toronto compresa, ma ad attirarlo sembrava essere un possibile futuro negli States”.

Tuttavia, Ciro Mertens avrebbe fatto la sua scelta: quella di preferire un futuro ancora al Napoli ai dollari della MLS. Bisogna però seguire l’evolversi della situazione nei prossimi mesi, cruciali per capire se il matrimonio potrà continuare.

Francesco Fildi

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI