shinystat spazio napoli calcio news Da Behrami a Pandev, gli ex che criticarono Benitez e il Napoli. Indovinate chi aveva ragione

Da Behrami a Pandev, gli ex che criticarono Benitez e il Napoli. Indovinate chi aveva ragione


Quando furono ceduti, quest’estate, criticarono a tutto spiano la gestione di Benitez (ferrea e che non ammetteva senatori o titolarismi) e la mancata presenza e difesa nei loro confronti da parte della società azzurra. Le principali critiche vennero da Pandev, Dzemaili ma sopratutto Behrami il quale dichiarò che il Napoli è diventata una squadra senza cuore e spogliatoio senza leader. Il macedone invece disse che Benitez fu il fautore dello spogliatoio sfasciato.

Behrami ora sta giocando con l’Amburgo che al momento si trova all’ultimo posto insieme allo Stoccarda e le sue prestazioni sono poco più che sufficienti, non all’altezza delle passate stagioni col Napoli. Goran in Turchia sta deludendo tutti, in campionato è stato schierato solo due volte partendo dalla panchina, collezionando 25 minuti e tante panchine, mentre in Champions League è partito per ben 3 volte titolare riuscendo in prestazioni pessime e venendo sostituito subito dal tecnico del Galatasaray Prandelli. Il centrocampista svizzero Blerim Dzemaili, che fece le sue fortune con Mazzarri, è stato schierato non poche volte titolare da Prandelli, collezionando ben 12 presenze tra campionato e Champions, ma le sue prestazioni sono risultate davvero deludenti contribuendo poco sia alla fase difensiva che a quella offensiva e sembra essere calato anche tecnicamente.

Altri giocatori che lasciarono Napoli con non poche polemiche, anche se non sotto i riflettori, furono Armero ed El Kaddouri, con il marocchino che scongiurava un suo ritorno al Napoli. Al Torino non sta disputando prestazioni all’altezza dello scorso campionato, totalizzando un solo assist in 13 partite. Il colombiano al Milan ha collezionato finora solo 13 minuti e 10 panchine. In estate dichiarò di non essere stato considerato da Benitez e che le big italiane avevano bisogno di un giocatore con le sue caratteristiche.

L’unico giocatore che ha lasciato a malincuore Napoli, è stato Federico Fernandez, che tra tutti gli ex è l’unico che sta giocando decentemente, con delle buone prestazioni in Inghilterra allo Swansea. Quest’estate fu ceduto per ben 10 milioni alla squadra gallese, e dopo un iniziale periodo di adattamento non sta per niente demeritando.

Il giocatore misterioso che è aleggiato per diverso tempo tra gli spogliatoi del San Paolo, Eduardo Vargas, nonostante abbia siglato un gol e due assist in Premier League, continua a non convincere gli addetti ai lavori. Probabilmente il prossimo anno tornerà a Napoli (è in prestito al QPR) in attesa di una nuova collocazione.