shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis ci riprova con Twitter, l'ultimo cinguettio portò bene agli azzurri che batterono la Roma

De Laurentiis ci riprova con Twitter, l’ultimo cinguettio portò bene agli azzurri che batterono la Roma


Sarà che la scaramanzia è parte integrante dell’essere napoletani o comunque partenopei, una forma di superstizione che viene da lontano e che la cultura moderna condanna fermamente ma a Napoli è cassazione: un gesto piuttosto che una frase se sortisce gli effetti desiderati ecco che scatta il “repetita iuvant” perché a forza di ripeterle magari davvero viene appresa da chi ascolta. Potrebbe essere la chiave di lettura dell’ultimo tweet targato Aurelio De Laurentiis, in occasione della gara di stasera tra il suo Napoli e l’antagonista di sempre Juventus, un messaggio che probabilmente riveste proprio un significato scaramantico. “Un grande in bocca al lupo ai ragazzi e a Benitez. La Juventus è forte ma possiamo vincere giocando senza paura…” si legge sul suo profilo ufficiale sul noto social network da lui amatol.

Il Patron azzurro è un internauta esperto oramai, utilizza il famoso social forum spesso e soprattutto in occasioni degli eventi di mercato suscitando in tanti quella suspense tipica dei prodotti cinematografici ma, i suoi messaggi, soprattutto quelli che precedono le grandi gare del suo Napoli è difficile definirli e troppo facile considerarli normali incoraggiamenti perché, l’ultima volta che esternò nell’analogo modo i suoi sentimenti coincise proprio con la vigilia di una gara importante come quella contro la Roma in casa, sappiamo già come andò, ovviamente ci fu la vittoria per gli azzurri.

De Laurentiis così come allora, ha caricato l’intero ambiente e soprattutto la squadra ricordando la grande cassa di risonanza che produrrà il match del posticipo contro l’undici di Conte: “Sarete spinti dal San Paolo e da milioni di tifosi del Napoli” cinguetta il patron azzurro, “che in tutto il mondo vedranno la partita in televisione“. Gli azzurri avranno allora un’arma in più stasera contro la corazzata Juventus, milioni di tifosi in tutti il mondo, uno stadio “San Paolo” gremito pronto a ruggire per un gol del loro beniamino ed anche tanta scaramanzia, perché da noi si usa così. Non è vero ma…