shinystat spazio napoli calcio news Problemi fisici per Albiol ed Higuain, le riserve sul loro impiego verranno sciolte solo nella rifinitura

Problemi fisici per Albiol ed Higuain, le riserve sul loro impiego verranno sciolte solo nella rifinitura


higuain

Non c’è un vero e proprio allarme Albiol. Ma le condizioni del difensore spagnolo sono sotto la lente di osservazione dello staff medico azzurro coordinato da Alfonso De Nicola. Il problema non è il risentimento al tendine dell’adduttore che in via del tutto precauzionale lo ha costretto ad uscire nell’intervallo di Genoa-Napoli. Piuttosto il guaio è che questo piccolo, ma assai fastidioso e doloroso, accidenti fisico, l’ex Real Madrid se lo porta indietro da almeno 15 giorni. E così mentre ieri la squadra che si è ritrovata a Castel Volturno ha svolto un allenamento atletico e poi una fase tecnico-tattica per muovere le prime mosse rispetto allo schieramento dell’Arsenal, il 28enne centrale ha svolto una serie di terapie e leggerissimi massaggi. Benitez, che ha diramato nel pomeriggio i convocati per Londra, lo ha comunque inserito nella lista che questa mattina prenderà il volo per la capitale inglese.

La squadra si allenerà questa sera, alle 19, nello stadio dell’Arsenal, all’Emirates e quello probabilmente sarà il momento in cui soprattutto il difensore scioglierà le riserve. Questo genere di contrattempi ha dei risvolti del tutto personali e legati a due aspetti individuali: la soglia del dolore e l’ansia del lungo stop. Il rischio, infatti, è che l’infiammazione possa trasformarsi in qualcosa di più grave: se un giocatore va in campo col pensiero che si possa fare male, allora rischia di non essere al top. Non dovesse recuperare in tempo per domani (diciamo che le chance che sia in campo regolarmente sono dell’80 per cento), al suo posto giocherà Paolo Cannavaro, che ha già preso il suo posto nel secondo tempo di Marassi.

Ieri lo staff sanitario ha voluto anche approfondire il piccolo malanno fisico di Gonzalo Higuain che accusa un affaticamento a un flessore. Anche la presenza dell’argentino è in leggero dubbio: ma tutti sanno che il Pipita non salterà la sfida con l’Arsenal.

FONTE: Il Mattino