Altobelli in controtendenza: “Damiao più uomo squadra di Higuain”

damiaoHiguain o Leandro Damiao? Per Alessandro Altobelli, lo Spillo del Mundial ’82, non c’è alcun dubbio. L’uomo giusto per sostituire Edinson Cavani è il brasiliano.

Come mai tanta sicurezza?
“Perché è un giocatore molto più completo. Non che Higuain non lo sia, ma lo vedo più partecipe all’azione, più presente nel gioco della squadra”.

Alla Cavani.
“Sostituirlo non sarà facile ma il brasiliano può essere l’attaccante giusto perché è più uomo squadra rispetto ad Higuain”.

Non c’è il rischio di ambientamento difficile?
“Non scherziamo: questi sono campioni. I brasiliani poi giocano dappertutto e il calore di Napoli può fare il resto. Arriverebbe in una piazza che lo metterebbe immediatamente a proprio agio”.

E Higuain?
“È un giocatore che di testa, intesa come intelligenza tattica, è un campione. Poi gioca in Europa da tempo, si calerebbe immediatamente nel calcio italiano come ha fatto ovunque è andato”.

Ha visto il Napoli di Benitez?
“È una buona squadra che grazie all’entusiasmo dello scorso anno può andare lontano. Benitez è un bravo allenatore e penso che potrà fare bene anche quest’anno ma vincere non è mai semplice”.

E l’Inter?
“Ho fiducia in Mazzarri. Ha fatto bene ovunque è andato. Fa un ottimo lavoro fisico con i giocatori. Ho stima di lui perché dimostra di saper tirar fuori il meglio dai giocatori a sua disposizione. Senza coppe penso possa essere una incognita positiva”.

La Juve per lo scudetto e poi?
“Milan, Napoli, Fiorentina, Lazio. L’Inter lo scorso anno è arrivata lontana dalle prime posizioni: nella griglia di partenza la vedo ancora distante ma ho fiducia”.

Leandro Damiao li vale 25 milioni di euro?
“Oggi come oggi i prezzi li fanno i presidenti. De Laurentiis ne voleva 63 per Cavani e ne ha presi 63. Il presidente dell’Internacional ne vuole 25 e credo che alla fine tanti ne avrà”.

Fonte: Il Mattino