Berardi, il baby fenomeno del Sassuolo che ha stregato Bigon e.. Alex Ferguson

Berardi, il baby fenomeno del Sassuolo che ha stregato Bigon e.. Alex Ferguson

Dopo aver analizzato molti talenti dalla nazionalità argentina, Spazionapoli si concentra sul cortile di casa nostra. Una riserva di talenti che sta esplodendo grazie alla grande crisi economica che investe il calcio italiano. Domenico Berardi, esterno offensivo classe '94 del Sassuolo, è la stella più luminosa ed in breve tempo ha attirato su di se gli occhi di grandissimi club di Serie A, come Roma e Juventus, ed addirittura quelli di Sir Alex Ferguson.

Tutto iniziò per gioco - L'esplosione calcistica di Domenico Berardi potrebbe ispirare qualche regista per un film dove il caso ti può cambiare la vita in un attimo. Nato sulla costa jonica Calabrese, precisamente a Cariati Marina (in provincia di Cosenza), il 1 agosto 1994, non riesce a mettere in luce il suo talento fino a quando si recherà a trovare, a Modena, il fratello maggiore, il quale, ai tempi, era studente di Scienze Infermieristiche. Durante una partitella tra gli amici, l'allenatore in seconda degli Allievi nazionali del Sassuolo, Luciano Carlino, lo vede e se ne innamora. Tanta grinta, grande tecnica e un'amore naturale per il gioco del pallone sono tutte qualità che fanno sì che il giovane calabrese inizi la sua scalata fino alla Primavera neroverde, dove il primo anno colleziona solo 3 partite per poi esplodere nella seconda annata con 18 presenze e 5 reti. Quest'anno con Eusebio Di Francesco sulla panchina emiliana trova spazio fin dalla prima giornata con la prima squadra. In poco tempo cattura le attenzioni di tutti ed impressiona per la sua tecnica davvero sopraffina. La sua capacità di giocare con la testa alta ed il pallone incollato al piede è qualcosa di esaltante e che fa gola a molti.

Il futuro - Un club di prima fascia è il prossimo passo da compiere, anche se l'eventuale promozione del Sassuolo in A potrebbe frenare qualsiasi trattativa. Dall'Inghilterra molte volte è stato riportata la voglia di Ferguson di appropriarsi del giovane talento ma i top team di Serie A non stanno a guardare. Roma, Juventus e Fiorentina da sempre in pole. Negli ultimi giorni sembra che anche il Napoli si sia inserito ed innamorato del giocatore. Insieme ad Insigne garantirebbe un futuro più che roseo alla società di Aurelio De Laurentiis ma la trattativa sembra legata a parecchie cose. Innanzitutto alla situazione di Edu Vargas e soprattutto alla volontà di Bigon di investire su un'altra seconda punta (o semplicemente esterno offensivo) del tutto assimilabile, per l'appunto, a Lorenzino Insigne.

Ecco a voi un video dove Berardi, contro il Crotone, mette a segno il primo gol e fornisce l'assiste del 2-1 a Pavoletti.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram