Cannavaro come Juliano. Quando ad alzare la coppa è un napoletano

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ce l’ha fatta Paolo Cannavaro ad emulare il gesto di Antonio Juliano quando, da capitano del Napoli, alzò la Coppa Italia vinta nel 1976. Il capitano azzurro, nato a pochi metri dallo Stadio San Paolo, nei giorni prima della finale aveva raccontato la voglia di vivere l’emozione di sollevare un trofeo non solo da capitano ma da capitano e da napoletano. Un mix micidiale per chi veste la maglia azzurra. Un mix che ti mette sotto i riflettori in maniera ancora maggiore rispetto a tutti gli altri componenti della rosa. Paolo Cannavaro ha subito i fischi dei suoi tifosi ma è riuscito a risollevarsi e a metterseli alle spalle senza mai mollare. E’ stato il capitano del ritorno nella massima competizione europea ma soprattutto è stato il capitano del Napoli ad alzare il primo trofeo dell’era De Laurentiis. Il suo viso al momento di alzare la Coppa tradiva tutta la sua emozione e la sua gioia. Speriamo che l’emozione e la gioia provata ieri sera possa ripetersi magari proprio ad agosto e sempre contro la Juve quando ci sarà da giocare la Supercoppa Italiana.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI