shinystat spazio napoli calcio news Raiola prova a giocare le sue carte

Raiola prova a giocare le sue carte


Il weekend è atteso dai tifosi perchè finalmente possono rivedere attraverso il circo mediatico la giostra del pallone. Ma quotidianamente la frenesia per il calciomercato è impellente. L’attenzione degli addetti ai lavori viene catturata quando a parlare c’è uno dei maggiori operatori del settore: Mino Raiola.

Il procuratore italo-olandese, di origini campane, sulle pagine della Gazzetta dello Sport, anche oggi lancia una provocazione mediatica per sollecitare una apertura con il patron azzurro: “Hamsik è stato il giocatore più importante comprato da De Laurentiis, uno bravo ad acquistare. Vediamo se lo sarà anche a vendere”. Poi su uno scambio col City Lavezzi-Balotelli, il procuratore dei procuratore non esita perplessità: “Io lo farei, Mario è un grandissimo”. Ma l’ambiente azzurro potrebbe essere quello giusto per l’ex interista? La città, da sempre esigente calcisticamente ed affamata di vittorie, sarebbe capace di sopportare le malefatte di Bad Mario? Per ora sono soltano parole, parole che nella psicologia di mercato hanno un valore più ponderato rispetto a quello attribuito dalla stampa.

Alessandro D’Auria