shinystat spazio napoli calcio news Maggio crede nel miracolo

Maggio crede nel miracolo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’appena terninata a Castelvolturno la conferenza stampa di  Christian Maggio. Il numero undici azzarro sta vivendo una stagione davvero strana: fino all’inizio dello scorso dicembre le sue prestazioni erano impalpabili e le critiche nei suoi confronti piuttosto aspre. Ma da Napoli- Palermo (terminata  1-0 grazie ad un suo goal a tempo scaduto) nel  ventinovenne veneto è scattata la molla che lo ha trasformato da dottor Jekyll a Mr Hyde. Da quel momento in poi  “superbike” si è rivelato il miglior terzino destro italiano attualmente in circolazione.

Christian è un ragazzo del nord  abituato a giudicare la realtà per quella che è, ma è anche ben consapevole che sognare non costa niente: Siamo partiti con grandi motivazioni almeno per ripetere quanto abbiamo fatto la scorsa stagione. Entriamo in campo con le idee chiare, sappiamo cosa dobbiamo fare e quindi le cose sono più semplici. Mazzarri mi ha insegnato tanto, soprattutto tatticamente, sin da quando ero alla Sampdoria. Battere l’Udinese significherebbe tanto per noi. Di fronte troveremo una grande squadra, ma daremo il massimo come abbiamo fatto fino a questo momento. Ci sono dei segnali che ti portano a pensare che sia l’anno buono, tipo i goal nel finale o le espulsioni di Ibrahimovic ma dobbiamo pensare a noi stessi e vincere praticamente sempre”.

Anche il patron Aurelio De Laurentiis, ai microfoni di Marte Sport Live, ha detto la sua sul momento che vive la sua squadra: “Il Napoli fa simpatia a parecchia gente, ha la più grande tifoseria che esista al mondo. Il Dall’Ara era per metà napoletano e per metà emiliano. Il popolo partenopeo sta dando segni tangibili di estrema nobiltà. Yebda è una persona che a me piace molto, ho avuto la sensazione che su di lui si può fare affidamento. Il fatto che stia crescendo mi ha dato ragione. Inler è un grandissimo giocatore, vorrei averlo con me. Il suo reale valore credo si aggiri sui 9/10 mln. Quei 5 mln in più richiesti dai Pozzo potrebbero pesare, potri preferire investirli si un ventenne”.

Marco Soffitto

Preferenze privacy