shinystat spazio napoli calcio news E' (quasi) tempo di calciomercato. Bigon è pronto

E’ (quasi) tempo di calciomercato. Bigon è pronto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo una stagione del genere, c’è da giurarci, molti procuratori dovranno prendere il numerino per fissare un appuntamento con Riccardo Bigon. Fino a poco tempo fa la società azzurra incontrava enormi difficoltà ad accaparrarsi qualche nome degno di nota; ricordiamo addirittura rifiuti inaspettati da parte di giocatori poco più che mediocri (Bianchi, Floccari e Modesto su tutti). Per fortuna però i tempi bui sono alle spalle, il vento è cambiato ed il Napoli è tornato a rappresentare un approdo prestigioso nonchè un punto d’arrivo.

Iniziamo a parlare del mercato in uscita che in questo frangente vede protagonisti Cribari e Sosa: al brasiliano sembrano interessate il Corinthias e l’Atalanta (quest’ultima con un piede già in serie A), mentre il deludente “principito” è conteso sempre dai nerazzurri bergamaschi e dal Catania.

Luciano Moggi, ospite di Sportitalia, afferma di conoscere il nome del nuovo centravanti azzurro: De Laurentiis ha già in serbo un colpo importante per la prossima stagione, che riguarderà il reparto avanzato. Sarebbe impensabile, con tutto il rispetto, andarsi a giocare la Champions con Lucarelli come prima riserva del reparto avanzato. A Napoli l’hanno capito, ed hanno soprattutto preso l’importante contromisura di scegliere David Trezeguet come centravanti. Il francese garantisce gol e costanza. Una merce rarissima, che come ci dimostra Indaghi praticamente in ogni stagione, non ha carta d’identità.

Ieri, dopo la stupenda prestazione in Europa League del suo Villareal, Borja Valero ha ammesso che: Per ora penso a fare bene con il Villarreal. Napoli? Sta facendo un grande campionato, se dovesse arrivare un’offerta il mio procuratore sicuramente la valuterà”.

Dal sito tedesco 4-4-2.de rimbalza la notizia dell’interesse della squadra partenopea per il peruviano dello Schalke 04 Farfan; il ds azzurro infatti era presente martedì al Meazza proprio per monitorare il forte fantasista della squadra di Gelsenkirchen.

Gli ultimi due rumors riguardano due giovani sudamericani, un argentino e un paraguaiano: Denis Stracqualursi e Rodrigo Alborno. Il primo ha ventitre anni, prima punta classica con fisico da corazziere ed è il capocannoniere del campionato con il Tigre di Buenos Aires. Un osservatore del Napoli l’ha seguito nell’ultimo incontro contro il Godoy Cruz, in cui ha siglato una doppietta. Il secondo è l’astro nascente del calcio paraguaiano: Alborno infatti  è un esterno di centrocampo mancino, classe 1993, dotato di classe, velocità e un ottimo tiro. Al momento, però, il club di De Laurentiis è in leggero ritardo rispetto all’Inter.

Insomma, tanta carne al fuoco per un’estate che si preannuncia rovente.

Marco Soffitto

 

Preferenze privacy