Scudetto vinto, Spalletti torna sul Napoli: “Quella squadra aveva tre qualità speciali”

Il CT della Nazionale, Luciano Spalletti, torna a parlare dello scudetto vinto dal Napoli svelando le tre qualità speciali della sua squadra.

La Nazionale Italiana si appresta a giocare gli Europei in Germania, con tutti i fans degli azzurri che ripongono grandi speranze in Luciano Spalletti. Il tecnico dello storico terzo scudetto con il Napoli ha fatto incetta di premi, proprio dopo aver conquistato il tricolore con i partenopei. Anche dopo un anno continuano ad arrivare elogi e riconoscimenti per l’allenatore di Certaldo. L’ultimo è arrivato agli European Globe Soccer Awards in corso di svolgimento in Costa Smeralda, dove ad essere stato premiato è stato proprio Luciano Spalletti.

Intervista a Spalletti agli European Globe Awards 2024

Come presentatrice femminile della serata c’è la conduttrice italiana Melissa Satta, che non ha resistito e, oltre a parlare di quanto ci si aspetta dall’Italia agli Europei, ha fatto una domanda al tecnico proprio sul suo Napoli. Ecco quanto evidenziato:

Cosa aveva di speciale il Napoli? Quella squadra aveva tante cose, partendo da calciatori fortissimi, e ci sono ancora. E poi c’è una passione travolgente in quella città. E poi i miti sono importanti, ne ho convocati 5 per la Nazionale per aiutarci agli Europei, ma a Napoli ne avevamo uno che, seppur non ci sia più, era presente e lo sentivi in ogni angolo della città, un grandissimo come Diego Armando Maradona.

La parole di Luciano Spalletti sul Napoli
Luciano Spalletti premiato agli European Globe Awards – screenshot – SpazioNapoli.it

Insomma, Spalletti ha riconosciuto come l’ambiente fosse completamente coeso per raggiungere l’obiettivo scudetto, ma soprattutto ha ribadito la forza della squadra e dei calciatori, nonostante l’ultima annata chiusa al decimo posto in Serie A.

Home » Notizie Napoli Calcio » Interviste » Scudetto vinto, Spalletti torna sul Napoli: “Quella squadra aveva tre qualità speciali”

Impostazioni privacy