Italiano-Napoli: i 4 motivi per cui De Laurentiis vuole il tecnico in azzurro

Vincenzo Italiano potrebbe essere il prossimo allenatore del Napoli: l’ex Spezia è apprezzato per quattro motivi.

La domanda più frequente ormai è questa: chi sarà il prossimo tecnico del Napoli? Attualmente la certezza è una ed unica: non sarà Francesco Calzona. L’allenatore calabrese, commissario tecnico della Slovacchia, terminerà il suo mandato a tempo, conscio di non aver invertito la rotta, anzi, accumulando uno score che lo ha reso il peggiore mister dei 3 della stagione azzurra.

I nomi per la sostituzione del calabrese sono ormai i soliti, la cerchia degli allenatori vicini alla panchina del Napoli è stata ridotta a 4. Tutti allenatori italiani, tutti esperti conoscitori della Serie A, seppur con idee tecnico – tattiche e di gestione differenti l’un l’altro.

Italiano – Napoli: i motivi dell’apprezzamento di De Laurentiis nei confronti del tecnico

Tra i papabili c’è certamente Vincenzo Italiano. L’allenatore italiano ex Spezia, alla Fiorentina dal 2021, nel corso di questi anni ha condotto la “Viola” a ben 3 finali, due di Conference League ed una di Coppa Italia. Un lavoro positivo quello dell’allenatore nato in Germania, che quest’ultimo spera di sublimare la prossima settimana, quando tenterà nuovamente di agguantare il trofeo europeo.

A prescindere dall’esito della finale, sarà poi addio con la Fiorentina. Una decisione maturata negli scorsi mesi e presa di comune accordo con Rocco Commisso, numero 1 del club toscano. Ad attenderlo, potrebbe esserci proprio il Napoli. Secondo quanto riportato da Il Mattino, nonostante l’ombra ingombrante di Gian Piero Gasperini, ci sarebbero ben quattro motivi ad avvantaggiare Italiano.

Panchina Napoli, De Laurentiis ha scelto il nuovo tecnico
Vincenzo Italiano, il tecnico saluterà Firenze post finale di Conference League – LaPresse – spazionapoli.it

L’allenatore è infatti apprezzato da Aurelio De Laurentiis e dallo stesso Giovanni Manna, prossimo direttore sportivo del Napoli, ha un ingaggio molto abbordabile per le casse societarie ed infine, rispetto a Gasperini ed allo stesso Conte, permetterebbe una continuità tecnica attraverso l’utilizzo della difesa a 4, ormai marchio di fabbrica del Napoli. Variabili da non escludere, di cui De Laurentiis tiene conto, resta la necessità di prendere una decisione, in ogni caso. Il Bologna, ormai arresosi all’addio di Thiago Motta, destinato alla Juventus, secondo molte fonti avrebbe individuato proprio in italiano l’erede perfetto dell’italo – brasiliano. I felsinei, che possono offrire la Champions League, potrebbero quindi addirittura scavalcare a Napoli, una eventualità che solamente mesi fa appariva folle, ma nel calcio si sa, non c’è nulla di scontato.

Staremo a vedere, tra una settimana ogni competizione sarà ormai giunta al termine ed il futuro del Napoli, sotto tutti gli aspetti, inizierà a schiarirsi.

Home » Notizie Napoli Calcio » Rassegna Stampa » Italiano-Napoli: i 4 motivi per cui De Laurentiis vuole il tecnico in azzurro

Impostazioni privacy