Rivoluzione Napoli, anche Di Lorenzo può partire: solo in due certi di restare

Rosa Napoli 2024\25, si prospetta un’estate stracolma di cambiamenti, anche Di Lorenzo può partire: le ultime news di mercato

La stagione in corso sta per terminare. Mancano solo due giornate al termine della Serie A. Il Napoli non ha onorato il tricolore impresso sul petto dopo la storica vittoria della scorsa stagione. Gli azzurri otterranno al massimo un posto in Conference, ma al momento anche quello è in forte dubbio. Ecco quindi che il presidente De Laurentiis ha in mente una vera e propria rivoluzione totale della rosa, con un radicale cambiamento anche ai vertici dello spogliatoio azzurro.

Tanto dipenderà anche dalla scelta dell’allenatore. Conte è il nome che più scalda la piazza per blasone ed esperienze passate in Serie A. Ma attenzione a non sottovalutare le alternative. In primis Gasperini, occhio poi ai più defilati Pioli ed Italiano, che ha già dato la sua disponibilità per allenare il Napoli. Probabilmente sono tanti altri i nomi sui quali si sta muovendo De Laurentiis, ma in ogni caso ci sarà molto da fare sul mercato, tanto in entrata come in uscita.

Mercato Napoli, tutte le possibili cessioni di quest’estate

L’edizione odierna de Il Mattino ha ipotizzato tutte le possibili mosse del Napoli per quanto riguarda le cessioni. In primis quelle già note: Osimhen e Zielinski. La cessione del bomber finanzierà il mercato con gli oltre 120 milioni di euro ricavati, mentre il polacco ha già firmato con l’Inter a parametro zero. Gli unici sicuri di restare – spiega il quotidiano – sono Rrahmani e Lobotka.

Il Mattino: "Lobotka e Rrahmani sono gli unici certi di restare la prossima stagione, anche Di Lorenzo in dubbio"
Il Mattino: “Lobotka e Rrahmani sono gli unici certi di restare la prossima stagione, anche Di Lorenzo in dubbio” (LaPresse) – spazionapoli.it

Anche capitan Di Lorenzo potrebbe partire perché “ha voglia di nuove avventure”, citando testuali parole del quotidiano. Saranno venduti poi tutti gli acquisti sballati di queste ultime sessioni di calciomercato. In sostanza una rivoluzione totale. Spetterà poi al nuovo allenatore eleggere nuovi leader e compattare la squadra. Ecco perché, almeno stando alle ultime indiscrezioni, la società sia molto propensa ad ingaggiare un allenatore “di polso” come Conte.

Rivoluzione Napoli, il punto sulle operazioni in entrata

Per quanto riguarda invece le operazioni di mercato in entrata servirà – a meno di un clamoroso dietrofront – un sostituto di Osimhen. Sono tanti i nomi accostati al Napoli, l’ultimo in ordine cronologico è il centravanti di proprietà dell’Atletico Madrid Samu Omorodion. Secondo Il Mattino poi serviranno almeno tre centrali difensivi e un numero pari di centrocampisti. Il compito di guidare le operazioni di calciomercato spetterà al neo ds azzurro Giovanni Manna.

Home » calciomercato napoli » Rivoluzione Napoli, anche Di Lorenzo può partire: solo in due certi di restare

Impostazioni privacy