Stadio Maradona, partono nuovi lavori: un’area sarà interdetta ai tifosi

Il progetto di Aurelio De Laurentiis legato al nuovo impianto è ancora vivo. Intanto, sono previsti dei lavori allo stadio Diego Armando Maradona. 

Aurelio De Laurentiis è pronto a regalare al Napoli una nuova casa. L’idea del patron azzurro di costruire un nuovo impianto sportivo non è scemata affatto. L’operazione non è semplice ovviamente, in quanto bisognerà trovare i dovuti accordi con il Comune e non solo. Intanto, la zona è stata individuata. Al momento, l’area di Bagnoli risulterebbe “adeguata” al progetto del patron partenopeo.

A tal proposito, si è tenuto un incontro istituzionale a Roma proprio per parlare ed analizzare il piano Bagnoli. Ad assistere al tutto erano presenti: Aurelio De Laurentiis, il ministro degli Affari Europei, il Sud, le politiche di coesione, il Pnnr, Raffaele Fitto, il sindaco Manfredi e infine Invitalia. Proprio in giornata, verosimilmente, sono attese novità a margine del summit in questione.

Stadio Maradona, al via i lavori: la zona interessata

Lo stadio Diego Armando Maradona è pronto a rifarsi il look in vista delle prossime settimane. Infatti, nell’impianto del Napoli verranno effettuati diversi lavori a causa di alcuni problemi che arrecano “danni” ai tifosi. Come riportato da “La Repubblica” è arrivato il via libera per l’inizio dei lavori.

Stadio Maradona, al via i lavori
Stadio Napoli, il progetto di De Laurentiis (LaPresse) – spazionapoli.it

Di seguito l’analisi del quotidiano.

“E proprio ieri, alla viglia dall’incontro a Roma di oggi, dalla giunta comunale è arrivato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio. «La verifica condotta dal Comune allo stadio Maradona — si legge in una nota diramata da Palazzo San Giacomo — ha evidenziato in uno dei settori della Curva B inferiore alcuni avvallamenti dei gradoni. Per la realizzazione dell’intervento di messa in sicurezza occorrerà un mese e mezzo di tempo, e sarà eseguito sotto il diretto controllo del Servizio tecnico Edilizia sportiva dell’Area Patrimonio del Comune: verrà delimitata e quindi interdetta ai tifosi solo la parte interessata dai lavori»”.

Aurelio De Laurentiis è voglioso di costruire un progetto importante per il Napoli e i suoi tifosi. Infatti, la volontà di dar vita ad un nuovo impianto sportivo a Bagnoli nasce dalla voglia di rendere il club totalmente “indipendente”. Semmai tale situazione dovesse avversarsi, i partenopei godrebbero di uno stadio all’avanguardia come diverse squadre in Europa. Intanto, l’impianto di Fuorigrotta sarà oggetto di un nuovo intervento che, sempre secondo il quotidiano, avrà un costo complessivo pari a 112mila euro.

Home » Notizie Napoli Calcio » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » Stadio Maradona, partono nuovi lavori: un’area sarà interdetta ai tifosi

Impostazioni privacy