Ribaltone Napoli: “Conte non più in pole”, nuovo duello per la panchina

Il Napoli è alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione: secondo il Corriere dello Sport è corsa a due.

Il futuro del Napoli sembra ormai definito. A dare la spallata decisiva al mini ciclo scudetto ci ha pensato la prestazione vergognosa offerta dagli azzurri contro l’Empoli. De Laurentiis, infatti, è sempre più convinto che l’unica strada percorribile per rinascere in tempi brevi sia quella della rivoluzione estiva.

Il primo tassello è già stato messo ed è quello che porta il nome di Giovanni Manna. Il Napoli, infatti, farà affidamento all’ormai ex dirigente della Juventus per provare a costruire un nuovo Napoli in grado di competere ad alti livelli.

Il processo di rivoluzione che avverrà in estate, ora, passa per la scelta del nuovo allenatore. Sono diversi i tecnici che De Laurentiis ha sondato in queste ultime settimane e sono rimasti in pochi tra le idee del patron azzurro.

Corsa a due per la panchina del Napoli: settimana decisiva

Aurelio De Laurentiis vorrebbe regalare un grande allenatore al Napoli per evitare di commettere gli stessi errori fatti la scorsa estate con la scelta di Rudi Garcìa.

Il sogno è sempre stato Antonio Conte, ma stando a quanto riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, pare che in casa Napoli stia avvenendo un ribaltone e che questa sia la settimana decisiva per conoscere il nome del nuovo tecnico del Napoli.

Pioli Gasperini Napoli
Niente Conte per il Napoli: il prossimo allenatore sarà uno tra Pioli e Gasperini (LaPresse) – SpazioNapoli.it

Secondo il noto quotidiano, infatti, pare che Antonio Conte non sia più in pole position per la panchina del Napoli. In cima alla lista di De Laurentiis, infatti, ci sarebbero Stefano Pioli e Gian Piero Gasperini.

Il primo è ad un passo dall’addio al Milan dopo alcuni risultati deludenti, ma nonostante stia conducendo i rossoneri ad una qualificazione in Champions League molto tranquilla. Gasperini, invece, sembrerebbe più difficile da raggiungere a causa del contratto che lo lega fino al 2025 all’Atalanta. La proprietà bergamasca, infatti, potrebbe non liberarlo prima della scadenza del contratto.

Gasperini, inoltre, è un vecchio pallino di De Laurentiis che lo aveva praticamente portato a Napoli prima dell’ultimo anno di Mazzarri sulla panchina azzurra. Il tecnico toscano, poi, cambiò idea e non lasciò più Napoli e per questo motivo l’arrivo di Gasperini all’ombra del Vesuvio non si è mai concretizzato.

Sempre il Corriere dello Sport fa sapere che sullo sfondo resta viva comunque l’ipotesi che porta il nome di Antonio Conte. Ancora più defilato, invece, Vincenzo Italiano che sta trattando anche con il Bologna qualora Thiago Motta dovesse lasciare.

Home » Notizie Napoli Calcio » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » Ribaltone Napoli: “Conte non più in pole”, nuovo duello per la panchina

Impostazioni privacy