Kim all’Inter? Bergomi scettico: il paragone con Acerbi fa scatenare i tifosi

Notizia di quest’oggi, l’interesse da parte dell’Inter per l’ex azzurro Kim Minaje. Le parole della leggenda nerazzurra sul coreano.

Reduce da un’annata idilliaca vissuta con la maglia del Napoli, e coronata dal trionfo in Serie A oltre che dalla nomina a miglior difensore centrale del campionato, Kim non ha attraversato uno dei suoi migliori momenti in carriera nell’ultimo mese al Bayern Monaco. Il centrale coreano ha infatti rivelato di non essere abituato a fare così tanta panchina, e che l’impatto con la Bundesliga è stato alquanto strano. Parole che hanno contribuito a porre nell’ombra del dubbio il futuro dello stesso calciatore, accostato quest’oggi all’Inter. La leggenda nerazzurra Beppe Bergomi non ha però apprezzato tale scenario di mercato, dispensando un paragone con Acerbi in grado di scatenare i tifosi.

“Kim non sarebbe meglio di Acerbi”, Bergomi scatena i tifosi

Stando a quanto dichiarato stamane dalla Gazzetta dello Sport, l’Inter sarebbe sulle tracce di Kim Minjae. Questo, a causa dei sondaggi svolti da Piero Ausilio quando il coreano giocava ancora al Fenerbahce, e del caso Acerbi che potrebbe portare i nerazzurri a cedere quest’ultimo. Sul quotidiano rosa si è fatta quindi strada addirittura l’ipotesi prestito per l’attuale difensore del Bayern Monaco, rigettata però quanto prima da Beppe Bergomi.

Kim all'Inter: arriva la bocciatura di Bergomi
“Farebbe fatica”, Bergomi sentenzia su Kim all’Inter (LaPresse) – SpazioNapoli.it

Kim nell’Inter farebbe fatica rispetto ad Acerbi“, quanto detto dal fu centrale alle penne della Gazzetta. “Se parliamo di centrale nella difesa a 3, non credo sia il suo ruolo. Kim per me non ha il carisma per comandare una linea difensiva a tre uomini, per questo non lo sceglierei. Ha velocità e qualità, ma nella difesa di Inzaghi ci vogliono altre caratteristiche“, l’aggiunta di Bergomi. “Conosce il campionato ma, rispetto al Napoli, l’Inter esce diversamente da dietro. Kim lo vedrei meglio come braccetto di destra, ma fra Pavard e Bisseck il ruolo è già coperto“, la conclusione dell’attuale commentatore Sky, che ha così spiegato i motivi della bocciatura per Kim.

Bergomi boccia Kim, la reazione dei supporter

Frasi potenti quelle pronunciate da Bergomi, che ha detto di preferire l’attuale scacchiere dell’Inter anche d’innanzi a possibili inserimenti quali Smalling o Mavropanos. Nel frattempo, sono però insorti i tifosi sul web, che hanno etichettato ben presto come becere le parole dell’ex capitano nerazzurro. In molti non hanno infatti condiviso un giudizio così affrettato per Kim, ne tanto meno il possibile paragone con Acerbi. Questo, sia a causa dell’attuale caso che ha travolto il difensore italiano sia viste le prestazioni del coreano negli ultimi due anni, ritenute nettamente superiori a quelle dell’ex Lazio.

Home » Notizie Napoli Calcio » Interviste » Kim all’Inter? Bergomi scettico: il paragone con Acerbi fa scatenare i tifosi

Impostazioni privacy