“Calcio gratis” e l’amicizia con Reichart: mossa di De Laurentiis per la Superlega?

“Il calcio deve essere gratis per tutti”: le parole di De Laurentiis e l’amicizia con Reichart, la Superlega più di una suggestione.

Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni durante il ‘Business of Football Summit’, un evento promosso dal Financial Times. Le sue parole hanno fatto abbastanza scalpore: dalla lotta con la FIFA riguardo all’esclusione della Juventus dal Mondiale per Club fino al tema secondo cui il calcio non deve dividersi per sezioni ma essere parte di tutti.

Un argomento molto delicato che rimanda alla mente alcune espressioni di Bernd Reichart, CEO di A22 Sports, società costituita all’occorrenza per incentivare la nascita e realizzazione della Superlega. Riguardo a ciò, dopo la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, Reichart aveva dichiarato: “Abbiamo ottenuto il diritto di competere. Il monopolio UEFA è finito. Il calcio è libero. I club sono ora liberi dalla minaccia di sanzioni e liberi di determinare il proprio futuro. Per i tifosi: proponiamo la visione gratuita di tutte le partite della Super League. Per i club: le entrate e le spese di solidarietà saranno garantite”.

Le affermazioni di De Laurentiis, rilasciate all’evento, sono abbastanza chiare ed in parte sposano la costituzione della Superlega: Il calcio deve essere gratis per tutti. Se vuoi recuperare pubblico devi andare in diretta tv gratis. E tu come imprenditore devi essere quello che sa raccogliere una pubblicità gigantesca”, ha affermato il patron del Napoli, concludendo poi l’intervento.

Suggestione Superlega, la possibile posizione di De Laurentiis

In passato la figura del presidente del Napoli era stata avvicinata a quella della Superlega. In merito alla realizzazione della competizione, quando se ne parlava nel 2021, lo scorso dicembre aveva lasciato delineare la sua posizione in un’intervista per “Il Corriere dello Sport”: Non mi convinceva, lo dissi ad Andrea Agnelli. Mancava un avvicendamento di merito connesso al valore delle singole squadre”.

Ad oggi, però, la situazione potrebbe essere davvero cambiata e queste dichiarazioni potrebbero rimescolare le carte in gioco. A dimostrare ciò è sia la ripresa del concetto riguardo al “calcio gratis“, apertamente espresso da Reichart sia l’amicizia che li lega. Un indizio importante che potrebbe certificare il fatto che De Laurentiis stia davvero accarezzando l’idea della Superlega è che, durante il match contro il Barcellona, era seduto accanto a Reichart.

De Laurentiis e Reichart valutano la Superlega
De Laurentiis stringe amicizia con Reichart, CEO della Superlega – Spazionapoli.it

Sull’attuale formula della Superlega, ha dichiarato: Sarò favorevole alla Superlega solo se sarà in grado di essere democratica, solo se ci si entrerà per merito e non per pedigree. Loro hanno promesso di essere operativi dal 2025. Chi vivrà vedrà”.

Mondiale per Club e Superlega sono due obiettivi concreti di De Laurentiis, nonostante manchi ancora convinzione al 100% per il progetto lanciato da Barcellona, Real Madrid e Juventus, per le modalità della creazione della competizione. Eppure negli ultimi temi De Laurentiis sta “accarezzando” delicatamente l’idea di essere presente al tavolo dei grandissimi, per portare il Napoli in cima al mondo e per avere una fetta dei guadagni strabilianti che deriva da queste competizioni. Calcio gratis e amicizia con Reichart sono i primi ingredienti per il sì definitivo?

Home » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » “Calcio gratis” e l’amicizia con Reichart: mossa di De Laurentiis per la Superlega?

Impostazioni privacy