“Paghi entro 60 giorni o pignoriamo”, Comune contro De Laurentiis: il motivo

Ancora dissidi fra il Comune di Napoli e Aurelio De Laurentiis. Gli avvisi verso il patron diventano ora consistenti: le ultime news.

Siamo ormai giunti al giorno di un fondamentale Cagliari-Napoli, match di Serie A che per Calzona e i suoi uomini ha assunto un’aura alquanto importante vista la situazione azzurra in classifica. L’imminente calcio d’inizio dell’incontro sembrerebbe non essere però il fulcro centrale dell’odierna giornata all’ombra del Vesuvio, dove sarebbe nata una nuova lite fra il Comune di Napoli e il presidente Aurelio De Laurentiis. Quanto emerso dalle pagine del quotidiano ha quindi fatto scalpore nella città partenopea, con le parole nei confronti del patron che sanno di ultimatum. Tirato in ballo anche il pignoramento dei conti dell’imprenditore romano.

De Laurentiis non paga i Vigili al Maradona, ultimatum del Comune

Un nuovo capitolo della diatriba fra Aurelio De Laurentiis e il Comune di Napoli si è quest’oggi aggiunta a un mosaico ormai ricco di tasselli. A riportarlo, l’odierna edizione de La Repubblica, in grado di sorprendere i tifosi azzurri proiettati all’impegno imminente contro il Cagliari. All’ombra del Vesuvio però si sa, quando si parla di Stadio Diego Armando Maradona non c’è pace che tenga fra le due fazioni sopracitate, sebbene lo scontro di oggi non sia avvenuto per cause inerenti alla ristrutturazione dell’impianto.

Comune contro De Laurentiis: le ultime vicende
De Laurentiis non paga i Vigili al Maradona: ultimatum del Comune (LaPresse) – SpazioNapoli.it

Secondo il quotidiano infatti, il motivo centrale dell’odierna diatriba sarebbe il pagamento dei Vigili e delle Forze dell’Ordine che hanno prestato servizio, all’esterno dello stadio, negli ultimi incontri casalinghi del Napoli. In particolare, sarebbero ben 9 le sfide giocate al Maradona in cui De Laurentiis non avrebbe concesso loro pagamento, lasciando tutto in mano al Comune. Da qui sarebbero però arrivate le prime nonché ultime risposte nei confronti del patron, alla quale sarebbero quindi giunti ben 9 avvisi nel giro di 24 ore. Un vero e proprio ultimatum quello nei confronti di De Laurentiis, chiamato ora a sborsare nell’immediato circa 100 mila euro. Il tutto, per non affrontare conseguenze più gravi.

Ultimatum del Comune a De Laurentiis, possibile pignoramento dei conti

In un modo o nell’altro, il Maradona trova sempre il modo per far discutere Aurelio De Laurentiis e il Comune di Napoli. Il mancato pagamento ai Vigili di servizio ad opera del patron, per cifre pari a 100 mila euro totali, è stata però un’ulteriore goccia abile a far crollare l’ennesimo vaso della faida. I 9 avvisi in un giorno, secondo La Repubblica, sarebbero però solo un’iniziale fase dell’ultimatum emanato dal Comune, pronto addirittura a pignorare i conti targati ADL qualora il debito non venisse saldato nei prossimi 60 giorni. Da capire dunque come tale situazione si evolverà, con le due fazioni pronte a darsi battaglia ancora a lungo.

Home » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » “Paghi entro 60 giorni o pignoriamo”, Comune contro De Laurentiis: il motivo

Impostazioni privacy