I peggiori Campioni d’Italia nell’era dei tre punti: il dato sul Napoli è terribile

La sconfitta subita dal Napoli in quel di Torino ha aperto la strada ai partenopei verso un dato a dir poco pietoso. Gli azzurri sono, fin qui, la peggior detentrice dello Scudetto di sempre.

Fatica ancora ad essere digerita la sconfitta contro la Juventus in quel di Napoli, con la debacle che ha spinto gli azzurri in una posizione di classifica alquanto precaria. I Campioni in carica distano infatti ora ben 12 punti dalla vetta, che potrebbero diventare 14 in caso di vittoria dell’Inter sull’Udinese. Per lo più, i partenopei rischiano concretamente di concludere il 15° turno di Serie A al sesto posto in classifica, con la situazione che dunque si aggrava. A conti fatti, e dati alla mano, trattasi della peggior difesa dello Scudetto da quando la massima serie del campionato italiano verte sui 3 punti.

Scudetto, il Napoli è la peggior detentrice di sempre

Parole fortissime quelle pronunciate poc’anzi, ma purtroppo vere ed alquanto crudeli. Il -12 del Napoli dalla vetta rappresenta infatti una prima volta storica giunti al 15° turno di Serie A, che nell’epoca dei 3 punti non ha mai fatto registrare un così ampio divario tra prima in classifica e squadra Campione in carica in tale lasso di tempo. Di seguito, la situazione in classifica tra capolista e detentrice dello Scudetto alla giornata numero 15 dal 1994 ad oggi:

Napoli: il dato sullo Scudetto è impietoso
Napoli: quella degli azzurri è la peggior difesa dello Scudetto nell’epoca dei 3 punti (LaPresse) – SpazioNapoli.it
  • 1994/95 – Capolista: Parma (31 punti), Detentrice: Milan (22 punti);
  • 1995/96 – Capolista: Milan (30 punti), Detentrice: Juventus (24 punti);
  • 1996/97 – Capolista: Juventus (29 punti), Detentrice: Milan (21 punti);
  • 1997/98 – Capolista: Inter (36 punti), Detentrice: Juventus (32 punti);
  • 1998/99 – Capolista: Fiorentina (32 punti), Detentrice: Juventus (22 punti);
  • 1999/00 – Capolista: Juventus (32 punti), Detentrice: Milan (27 punti);
  • 2000/01 – Capolista: Roma (33 punti), Detentrice: Lazio (27 punti);
  • 2001/02 – Capolista: Chievo Verona (32 punti), Detentrice: Roma (30 punti);
  • 2002/03 – Capolista: Inter (33 punti), Detentrice: Juventus (29 punti);
  • 2003/04 – Capolista: Roma (36 punti), Detentrice: Juventus (33 punti);
  • 2004/05 – Juventus detentrice e capolista;
  • 2005/06 – conto sospeso causa CALCIOPOLI;
  • 2006/07 – Inter detentrice e capolista;
  • 2007/08 – Inter detentrice e capolista;
  • 2008/09 – Inter detentrice e capolista;
  • 2009/10 – Inter detentrice e capolista;
  • 2010/11 – Capolista: Milan (33 punti), Detentrice: Inter (23 punti);
  • 2011/12 – Capolista: Udinese (31 punti), Detentrice: Milan (31 punti);
  • 2012/13 – Juventus detentrice e capolista;
  • 2013/14 – Juventus detentrice e capolista;
  • 2014/15 – Juventus detentrice e capolista;
  • 2015/16 – Capolista: Inter (33 punti), Detentrice: Juventus (27 punti);
  • 2016/17 – Juventus detentrice e capolista;
  • 2017/18 – Capolista: Inter (39 punti), Detentrice: Juventus (37 punti);
  • 2018/19 – Juventus detentrice e capolista;
  • 2019/20 – Capolista: Inter (38 punti), Detentrice: Juventus (36 punti);
  • 2020/21 – Capolista: Milan (37 punti), Detentrice: Juventus (30 punti);
  • 2021/22 – Capolista: Napoli (36 punti), Detentrice: Inter (34punti);
  • 2022/23 – Capolista: Napoli (41 punti), Detentrice: Milan (33 punti);
  • 2023/24 – Capolista: Juventus/Inter* (36/38* punti) Detentrice: Napoli (24 punti).

Com’è quindi possibile notare, mai si era evidenziato un così ampio divario tra capolista e detentrice negli ultimi 30 anni e di conseguenza nell’era dei 3 punti. Il -12 del Napoli, che potrebbe divenire -14, è infatti riuscito a superare i -10 totalizzati rispettivamente dalla Juventus nel 98/99 nonché dall’Inter nel 2010/11. In un singolo colpo, inoltre, gli azzurri potrebbero quindi trovarsi, da Campioni d’Italia, anche al sesto posto in classifica dopo 15 giornate. Così facendo, i partenopei eguaglierebbero anche il record negativo ottenuto dai bianconeri sempre nella stagione 98/99. La situazione all’ombra del Vesuvio si fa quindi sempre più critica.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Mario Reccia

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » I peggiori Campioni d’Italia nell’era dei tre punti: il dato sul Napoli è terribile

Impostazioni privacy