Morte Maradona, il figlio tuona: “Troveremo i colpevoli!”

La morte prematura di Diego Armando Maradona fa ancora discutere, lasciando tanti punti interrogativi nelle menti dei suoi familiari.

Sembra ieri, eppure sono già tre gli anni trascorsi dalla morte improvvisa e prematura di Diego Armando Maradona, un evento in grado di sconvolgere tutto il mondo del pallone, trovatosi improvvisamente primo del suo giocatore più rappresentativo e discusso.

Come accaduto in carriera, anche la morte del “Pibe de oro” si è portata dietro tanti strascichi e spunti di discussione, con i familiari dell’argentino che hanno accusato più volte di negligenza lo staff medico che aveva preso in cura l’eterno 10 del Napoli.

Maradona Jr attacca: “La verità salirà a galla”

Di questo avviso, anche Maradona Jr, figlio nato durante la militanza di Diego a Napoli e riconosciuto dal “Pelusa” solamente in tarda età.

L’attuale tecnico del Pompei, ai microfoni de La Repubblica, ha rilasciato un’intervista significativa, in cui è stato toccato proprio il tema relativo alla morte del padre e alle annesse vicende giudiziare che ne sono seguite. Vicende, tutt’ora in atto.

“Ho fiducia nella giustizia, purtroppo però ci vorrà tempo, ma alla fine sono convinto che scopriremo cosa è successo quel maledetto 25 novembre 2020”.

Maradona Jr tuona: "Troveremo i colpevoli per la morte di papà"
Maradona e suo figlio in uno dei momenti insieme – Instagram (diegomaradonajunior) – spazionapoli.it

L’ex calciatore del Cervia, stella assoluta del celebre reality calcistico “Campioni”, ha poi lanciato nuove accuse, allargando la cerchia dei possibili colpevoli a personaggi esterni allo staff sanitario che curava Maradona:

“Il processo in Argentina prosegue, i medici sono stati rinviati a giudizio, io però sono convinto che ci siano anche altri colpevoli. Ci vorrà tempo ripeto, ma non ci fermeremo!”.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Morte Maradona, il figlio tuona: “Troveremo i colpevoli!”

Impostazioni privacy