Non solo Thiago Motta e Farioli, idea Napoli: piacciono due allenatori in Serie A

Sembra tornata l’estate, la stagione dei “40” allenatori citati da De Laurentiis, che alla fine scelse di puntare su Rudi Garcia.

Rudi Garcia e il Napoli, un matrimonio che continua a risultare turbolento, troppi i passi falsi, nei risultati ma anche nel gioco, mai più fluido come quello che negli ultimi due anni ha fatto innamorare l’Europa, consegnando il terzo scudetto alla città partenopea.

Troppi i nodi scoperti, dalla difesa traballante, ad una compattezza inesistente con reparti cosantementi slegati e impreparati a far fronte alle ripartenze avversarie. A questi due punti focali, si aggiunge una gestione non propriamente eccelsa dell’ex Al – Nassr, che non ha mai convinto a pieno con le proprie scelte a gara in corso e nell’inserimento dei nuovi innesti, Lindstrom su tutti.

Non solo Conte, ADL valuta altri 3 profili

Antonio Conte, seppur in maniera effimera, aveva rappresentato la possibile grande svolta stagionale, una scelta forte, una scelta fatta da Aurelio De Laurentiis in persona che nella sede della FilmAuro ha provato, senza successo, a convincere l’ex Juventus.

Conte ha però ribadito la poca inclinazione nell’accettare panchine a stagione inoltrata, rimandando forse l’appuntamento ad un futuro neanche tanto prossimo, come dichiarò a Belve, quando esplicitamente si espresse così: “Un giorno mi piacerebbe allenare piazze passionali come Napoli o Roma”.

Secondo il Corriere del Mezzogiorno, però, le alternative nella testa del patron romano non mancherebbero, anzi, ADL avrebbe già sondato 3 nomi: Thiago MottaPalladinoDi Francesco, 3 tecnici giovani, in grado di sorprendere con i propri team nel corso di questo primo scorcio di campionato.

Motta, nello specifico, era stato valutato anche la scorsa estate, quando dinanzi all’offerta di De Laurentiis preferì declinare, decidendo di proseguire il proprio percorso a Bologna. Palladino, invece, rappresenterebbe la novità. L’ex attaccante di Juventus e Parma, ultima scommessa vinta del compianto Berlusconi, è stata l’autentica rivelazione della scorsa Serie A, quando chiamato a rialzare un Monza ultimo in classifica, è riuscito attraverso un’idea di gioco propositiva e moderna a conquistare non solo la salvezza, ma addirittura ad ambire a traguardi maggiori, mietendo vittime d’alta classifica.

De Laurentiis valuta 3 profili per la panchina del Napoli, c'è anche Palladino
Palladino, tecnico del Monza – LaPresse – spazionapoli.it

Di Francesco, invece, a seguito delle ultime esperienze deludenti sembrerebbe aver ritrovato la propria comfort zone, il suo Frosinone è una squadra interessante, giovane e sfrontata, come dimostrato dall’undicesimo posto in classifica che attualmente li colloca a ben più sette dalla terzultima posizione.

Specifichiamo, ad oggi, si tratterebbe di indiscrezioni, indiscrezioni che però, a seguito di mancata vittoria del Napoli con l’Empoli, potrebbero tramutarsi in qualcosa di più concreto.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Non solo Thiago Motta e Farioli, idea Napoli: piacciono due allenatori in Serie A

Impostazioni privacy