Home » News Calcio Napoli » Modugno su Insigne: “Non sono ottimista sul rinnovo”

Modugno su Insigne: “Non sono ottimista sul rinnovo”

Nel corso di “Radio Goal” su Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto l’inviato di Sky Francesco Modugno. Il tema principale non poteva non essere la situazione infortunati in casa Napoli in vista della super sfida di domenica contro il Milan a San Siro: Insigne sta benino, va monitorato. Ha un affaticamento al polpaccio e in più ha fatto anche il vaccino. Non è al top al momento. C’è comunque tempo per averlo a disposizione col Milan, ma non so se dal primo minuto: questo dipende dall’allenatore e dalle alternative. Ad esempio Elmas è pienamente recuperato, così come Lozano.

A centrocampo? Mi aspetto Anguissa sicuramente, da Zielinski ci sono dei segnali positivi. Lobotka non so se sia pienamente recuperato: andrà a Milano ma non so per quanti minuti, non me lo aspetto dall’inizio ma il momento è particolare. Mario Rui? Credo ci sia la volontà di gestirlo, ma ha una fortuna: fin qui le ha giocate tutte, quindi ha un’ottima condizione atletica. Il problema è degli altri che hanno giocato meno”.

Manolas Olympiakos

Il giornalista si è poi soffermato sulle vicende di calciomercato, in particolare riguardo alle possibili partenze: Questione Manolas? Non è formalmente chiusa. L’accordo tra Olympiakos e Napoli ancora non c’è. Però per me i giocatori vanno accontentati, se vogliono andar via devono essere lasciati andare. Comunque il Napoli avrebbe potuto venderlo e prendere un po’ di soldi, quindi poteva fare meglio. Insigne? Questione diversa, ma non sono molto ottimista, non ci sono segnali tanto positivi”.

Felice Luongo

LEGGI ANCHE:   UFFICIALE - Napoli, ceduto Petagna al Monza: i dettagli