Ospina: “Ora siamo una squadra più calma, Spalletti ci trasmette fiducia. Osimhen? Vuole dare tutto per Napoli”

Il portiere del Napoli, David Ospina, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli parlando degli obiettivi della squadra, di Spalletti e di quanto fatto nelle prime giornate di campionato. Ecco quanto evidenziato

Con la Sampdoria ho fatto qualche bella parata, ma per me l’importante è il risultato della squadra. Quella su Adrien Silva è stata una bella parata, ma è servita soprattutto perché era un momento importante, eravamo 1-0 ed era importante restare in vantaggio in questa partita difficile.

Dobbiamo tenere i piedi per terra. Stiamo facendo bene ma la strada è lunga, il campionato è iniziato in questo momento. Spalletti? Con lui stiamo lavorando bene, ha tanta esperienza e ci dà molta fiducia. Dopodiché credo che la squadra abbia talento, siamo forti e abbiamo tutto per andare avanti.

L’IMPORTANZA DI OSIMHEN E LA CRESCITA DEL NAPOLI

Osimhen? La prima cosa che c’è da dire su Victor è che si tratta di un ragazzo eccezionale, si impegna tanto in allenamento. Vuole migliorare per noi e per il Napoli. Per noi è importante sapere di avere un giocatore così. Spidermen come mio soprannome? È bello (ride, ndr). Però lascio a voi decidere queste cose, io mi concentro a fare bene il mio lavoro. Restare tranquillo e vincere le partite. Siamo cresciuti nell’essere più calmi, ci sono momento in cui devi tenere la palla e altri in cui devi saper soffrire, in questo siamo miglioranti tanto. Ora difendiamo e soffriamo insieme, così come attacchiamo tutti insieme. Davanti siamo forti, abbiamo grandi individualità, ma sappiamo che per vincere dobbiamo fare le cose tutti insieme.

Avere i tifosi allo stadio, in casa nostra, per noi è importantissimo. Ogni partita è differente, quindi anche con il Cagliari dovremo stare attenti. Sfruttare tutte le nostre qualità, fare attenzione e fare di tutto per portare i tre punti a casa. Anguissa? Penso che sia un calciatore fortissimo, ci può aiutare tanto. Ha maturità, esperienza. Averlo qui a Napoli ci aiuterà a raggiungere tutti gli obiettivi. Con il Leicester abbiamo mostrato personalità nel recuperare la gara. Nel precampionato abbiamo fatto un’ottima preparazione. Con il Leicester abbiamo fatto una grande partita, li conosco e so quante qualità abbiano, giocano in campionato difficile. Noi abbiamo fatto una grande gara.

L’OBIETTIVO DEL NAPOLI

Con la Juventus? Ero un po’ stanco perché ero arrivato quasi a mezzanotte, però avevo voglia di aiutare la squadra e sono andato in campo. Siamo stati bravi a vincere la gara, è stato molto importante per noi. Dopo la partita ho dormito tanto e ho recuperato.

Abbiamo l’obiettivo di pensare a una gara alla volta. Il nostro obiettivo è finire tra le prime quattro, ma ora pensiamo solo al Cagliari. È giusto sognare, tutti noi abbiamo degli obiettivi ma ora dobbiamo pensare solo alla prossima partita e arrivarci al 100%. Cosa ci ha detto Spalletti? Era contento per la prestazione della squadra. È un allenatore con tanta esperienza e già ci ha fatto capire che bisogna concentrarsi sulla prossima partita, è importante restare concentrati soprattutto in questo periodo dove si gioca ogni tre giorni”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI