La Gazzetta critica ADL: gestione senza stabilità e controproducente dopo l’addio di Sarri

de laurentiis mascherina el
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport critica Aurelio De Laurentiis e le sue scelte compiute in questi anni. Il focus è incentrato sugli allenatori: in particolare il patron azzurro è reo di non aver tenuto, per più di una stagione, neanche un mister dopo l’addio di Maurizio Sarri.

Al tecnico di Figline erano preceduti Mazzarri, durato quattro stagioni sulla panchina azzurra e Rafa Benitez per due stagioni. Dopo le tre stagioni di Maurizio Sarri sulla panchina azzurra il Napoli ha sgretolato la sua identità e l’inversione di tendenza è stata netta con Carlo Ancelotti prima e Gennaro Gattuso poi, dato, il quasi certo addio a fine stagione.

Una grossa inversione di tendenza che ha dato il via ad una forte instabilità ed una controproducente voglia di cambiamento.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory