shinystat spazio napoli calcio news Giovanni Di Lorenzo, l'onnipresente: talento, ambizione e sacrificio

Giovanni Di Lorenzo, l’onnipresente: talento, ambizione e sacrificio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Giovanni Di Lorenzo ha conquistato in poco tempo il cuore di tutti i tifosi del Napoli. L’esterno difensivo ha mostrato subito tutte le sue qualità, nonostante lo scetticismo iniziale da parte di molti supporter partenopei, e non solo.

La diffidenza con la quale Di Lorenzo è stato accolto all’ombra del Vesuvio è stata forse lecita, stando alla carriera del calciatore fino al momento di vestire la maglia del Napoli. Fino al 2017, infatti, il terzino destro azzurro aveva vestito soltanto le maglie di Reggina, Cuneo e Matera. Dopo essersi messo positivamente in mostra in Lega Pro col club della Basilicata, di Lorenzo è passato all’Empoli dove ha consacrato il suo talento, prima in Serie B e poi in Serie A.

IL NAPOLI E LA NAZIONALE

Dopo appena una stagione nella massima serie italiana, il Napoli ha deciso di portarlo al San Paolo. L’acquisto del classe ’93 si è rivelato un affare per gli azzurri. Non solo per il prezzo pagato ( 8 milioni, più bonus) ma soprattutto per le prestazioni fornite in maglia partenopea. Basti pensare che Di Lorenzo ha saltato soltanto una partita in questa stagione, quella contro il Lecce al Via del Mare, nella quale è andato in panchina. Poi ha sempre giocato, sia con Ancelotti che con Gattuso, senza mai essere sostituito.

Grazie alle performance positive con la maglia del Napoli, Di Lorenzo ha conquistato anche la fiducia di Roberto Mancini in Nazionale. Nelle ultime due gare dell’Italia, infatti, l’esterno azzurro ha collezionato le sue prime due presenze. Il prossimo 4 agosto compirà 27 anni.

Ci ha messo un po’ per farsi notare ma siamo sicuri che il Napoli potrà godersi le sue prestazioni ancora per molto tempo. La sua è una storia di talento abbinato al sacrificio e alla dedizione. Perché se nel 2017, a 24 anni, giochi nel Matera in Lega Pro, e a 26 in Champions League e in Nazionale, ci sarà un motivo.

Riproduzione riservata

GIUSEPPE ANNARUMMA

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy