shinystat spazio napoli calcio news VIDEO - Meret racconta: "Il mio idolo era Buffon, ho i suoi guanti! Rituale scaramantico? Un pugno ai difensori"

VIDEO – Meret racconta: “Il mio idolo era Buffon, ho i suoi guanti! Rituale scaramantico? Un pugno ai difensori”


Intervista ad Alex Meret e ai portieri dell’Italia Under 21

Il profilo Twitter della Nazionale Italiana di Calcio ha pubblicato un’intervista tripla fatta ai tre portieri dell’Under 21, in procinto di iniziare gli Europei di categoria. A parlare sono dunque Audero, Montipò e il portiere del Napoli, Alex Meret. Queste le dichiarazioni dell’estremo difensore azzurro:

Perchè faccio il portiere? Perchè il ruolo mi ha sempre affascinato, ho iniziato fin da subito a giocare in porta. A 4-5 anni i primi guanti regalati erano quelli di Gigi Buffon e li indossai subito.

Il mio idolo da bambino? Gigi Buffon. I portieri più forte della storia della Nazionale sono Dino Zoff e Gigi Buffon.

Rituali e scaramanzie? Do’ i pugni a tutti i miei difensori. Il più simpatico? Bella sfida tra Audero e Montipò (ride, ndr). Il più silenzioso sono io.

Il più permaloso? Audero. Il più social? Forse tutti e tre, ma poco. Il più tatuato è Montipò, dato che io non ho tatuaggi.

Il più forte? Tutti e tre. Quale caratteristica ruberei dei due? Da Audero il gioco con i piedi, da Montipò forse le uscite e la serenità.

Il sogno con la nazionale italiana? Adesso l’Europeo, poi giocare e in futuro vincere il Mondiale”.

ECCO IL VIDEO:

Per seguire tutte le news sul calcio Napoli clicca QUI

Preferenze privacy