shinystat spazio napoli calcio news Lega calcio, Miccichè: "Le gare piratate danneggiano il calcio. Il Napoli di ADL? È una realtà al vertice, contro l'Arsenal farò il tifo per gli azzurri"

Lega calcio, Miccichè: “Le gare piratate danneggiano il calcio. Il Napoli di ADL? È una realtà al vertice, contro l’Arsenal farò il tifo per gli azzurri”


Le parole del presidente della Lega calcio, intervistato nell’edizione odierna de Il Mattino.

L’edizione odierna del quotidiano “Il Mattino” ha riportato un’intervista al presidente della Lega Calcio, Gaetano Miccichè, che ha rilasciato alcune dichiarazioni non solo in merito alle “gare piratate” ma anche al cammino del Napoli in questo campionato e della società. Ecco quanto evidenziato:

Quanto incidono nel calcio italiano le gare “piratate”?

In Italia ci sono 4,6 milioni di persone che vedono eventi sportivi attraverso siti pirata così come altri 2 milioni che sono abbonati a piattaforme illegali per vedere il campionato di serie A. Tutti , così, possono farsi un conto di quanto viene a mancare ai club del nostro campionato, ma a tutto il sistema , da Sky a Dazn per finire a cascata a colpire tutti coloro che lavorano nell’indotto della dell’industria del calcio. La nostra Lega, attraverso 130 milioni per questa stagione, sostiene tutte le categorie inferiori. Perdere risorse a causa delle filiere di organizzazioni criminali che gestiscono questo business danneggia il calcio a livello generale.”

Qual è il ruolo del Napoli in questo campionato?

Il Napoli ha sfiorato il titolo la scorsa stagione ed è la squadra che ha lottato di più con la Juventus nelle ultime stagioni. Infatti l’attuale posizione in classifica testimonia che è una realtà consolidata, ormai, al vertice del calcio italiano. Ancelotti ha raccolto bene l’ eredità di Sarri mettendoci anche le sue idee. Farò il tifo per loro contro gli inglesi, ci servirebbe un bel successo.”

E poi su De Laurentiis:

Aurelio durante le riunioni di Lega trasmette le sua passione e non mancano suggerimenti da parte sua. Credo stia raccogliendo i frutti di un lavoro iniziato a Napoli tanti anni fa. Adesso è uno dei presidenti più esperti e longevi del nostro calcio, conosce tutte le dinamiche di questo mondo e gli va anche riconosciuto di aver portato a Napoli uno degli allenatori più vincenti del mondo.”