shinystat spazio napoli calcio news Ajax stratosferico al Bernabeu: quali talenti dei Lancieri farebbero comodo al Napoli?

Ajax stratosferico al Bernabeu: quali talenti dei Lancieri farebbero comodo al Napoli?


Sensazionale, la prestazione dell’Ajax questa sera al Santiago Bernabeu. Gli olandesi hanno messo in mostra tutto il proprio repertorio, ed una qualità impressionante che è riuscita ad ottenere un risultato storico.

Il 4-1 rifilato al Real Madrid è stata una vetrina eccezionale per i giocatori sotto la guida di Erik ten Hag. Da Tadic, sensazionale questa sera a Ziyech, passando per Schone, Tagliafico, De Ligt. Idee di mercato per mezza Europa, dato il palcoscenico di questa sera.

Ma quali giocatori di questo super Ajax potrebbero far comodo al Napoli di Ancelotti?

Nicolás Alejandro Tagliafico è un calciatore argentino, difensore dell’Ajax Fc e della nazionale argentina. La sua duttilità come terzino potrebbe essere un’arma utilissima per Ancelotti, sopratutto viste alcune situazioni in cui il reparto dei terzini non si è dimostrato completo. In lizza per essere il titolare della nazionale albiceleste del futuro, ha disputato una grande stagione lo scorso anno nell’Ajax nonostante un secondo posto amaro.

Dušan Tadić all’Ajax si è consacrato sempre più come l’erede di Eriksen. Ed un dato riguardo la partita di questa sera lo dimostra: due assist nell’ottavo di finale, l’ultimo giocatore dell’Ajax ad essere riuscito in questa impresa fu, nel 2011 contro la Dinamo Zagbaria, proprio Cristian Eriksen oggi stella del Tottenham. Al momento del suo acquisto dal Southampton, è stato l’acquisto più caro della storia del club. La sua qualità tecnica e l’esperienza internazionale garantirebbero al reparto offensivo di Ancelotti parecchie alternative tattiche che oggi mancano negli altri interpreti.

Carismatico ed elegante, Matthijs de Ligt è un difensore centrale moderno e particolarmente completo. Capace di giocare indifferentemente sia da centrale sinistro che destro, è un giocatore molto forte fisicamente, dominante nel gioco aereo, tempista negli anticipi e nei tackle, non è forse molto veloce, ma possiede uno spiccato senso della posizione. Maksimovic ha disputato un’ottima stagione, coprendo le assenze di Raul Albiol. Ma lo spagnolo ha bisogno di un erede, e la società probabilmente è già al lavoro verso quella direzione.