shinystat spazio napoli calcio news Inzaghi: "Espulsione di Acerbi ingiusta, anche se il Napoli ha meritato di vincere"

Inzaghi: “Espulsione di Acerbi ingiusta, anche se il Napoli ha meritato di vincere”


L’allenatore della Lazio Simone Inzaghi, ha lasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky nel post partita di Napoli Lazio.

Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione:

Il Napoli ha fatto meglio di noi, sicuramente ha meritato di vincere, ma sulla prima ammonizione di Acerbi avrei qualcosa da dire. È Callejon che cerca l’avversario, lo spagnolo è stato decisamente più furbo, non so se era fallo ma sicuramente l’ammonizione non c’era. Anche sulla seconda ammmonizione ho qualcosa da dire. Acerbi colpisce prima la palla e non l’avversario, eravamo a 25 minuti dalla fine e potevamo rimettere in piedi la gara. Questi episodi ci condizionano.

Correa? è una risorsa per noi, aveva saltato la partita di Coppa Italia per via di un influenza. Oggi abbiamo approcciato discretamente, abbiamo avuto un occasione con Milinkovic ma siamo stati troppo passivi.

Il Napoli ha giocato bene, ce la saremmo giocata se non fosse arrivata quell’espulsione a mio avviso ingiusta. Questi episodi ci lasciano l’amaro in bocca. Lo scorso anno contro l’Inter nell’ultima partita decisiva rimanemmo in dieci uomini ma sulla seconda ammonizione di Lucic non c’era nulla da dire. L’arbitro questa sera ha sbagliato, senza nulla togliere al Napoli che ha vinto meritatamente.

Come mi spiego questa passività? Dopo dieci minuti non siamo risuciti ad alzarci e ci siamo abbassati parecchio, il Napoli tecnicamente ha giocato molto bene. Ruiz e Diawara hanno recuperato tanti palloni, nel secondo tempo abbiamo cambiato assetto e siamo finalmente entrati in partita. È stato bravo anche Meret, abbiamo colpito quattro pali, mancano 18 partite alle fine e ci giochiamo un posto in Europa. Milinkovic? Era ammonito per questo l’ho fatto uscire a 8 minuti dalla fine. Domenica saremo senza Acerbi ed è una senza pesante, ho preferito quindi preservare Milinkovic perchè avremo diverse defezioni. Dobbiamo pensare anche alla partita contro la Juventus.

Ultimamente abbiamo fatto tutte ottime gare, abbiamo giocato bene contro Cagliari, Bologna e Torino. Venivamo da un periodo molto buono, Milinkovic e Luis Alberto erano in condizione, Anche Correa mi è piaciuto molto. È entrato e ha avuto un buon impatto sulla gara. Se continua a giocare così troverà sempre più spazio.”