shinystat spazio napoli calcio news "Sei punti, non finiamo troppo sotto!" - ADL è stato chiaro, spunta il discorso alla squadra a Castel Volturno!

“Sei punti, non finiamo troppo sotto!” – ADL è stato chiaro, spunta il discorso alla squadra a Castel Volturno!


Aurelio ordina: «Sei punti». Il patron non ama gli alibi, e giovedì nel rapido saluto alla squadra ha  avvertito tutti: «Mi raccomando, non finiamo troppo sotto». Prima di  assolvere giocatori e tecnico vuole chiudere il campionato con due vittorie senza perdere altro terreno

Ad Aurelio De Laurentiis gli alibi non piacciono, ed anche a rischio di sembrare troppo fiscale vuole che il suo Napoli faccia il miglior campionato possibile, poi si punterà il dito contro i favori alla Juventus, che hanno condizionato il torneo. Però l’imperativo è non finire a distanze siderali dalla prima in classifica, che salvo sorprese
già domani sera festeggerà lo scudetto a Roma. È passata una settimana dalle dichiarazioni del patron, che hanno fatto discutere. I tifosi si aspettavano nelle interviste ai quotidiani e al sito ufficiale un attacco più diretto ai bianconeri. Le parole forti, ma generiche, hanno indispettito la tifoseria. Poi, però, il patron ha avuto modo di tornare sull’argomento, riservando stoccate pesanti alla Juventus.

«Potremo dire che lo scudetto ci è stato rubato se arriveremo a sei punti da loro – è stato il ragionamento di De Laurentiis giovedì in conferenza a Castelvolturno – ci hanno preso otto punti? Allora non facciamo in modo di arrivare più lontani. Poi potremo dire che ci hanno rubato lo scudetto». Il riferimento è agli episodi clamorosi che hanno favorito la prima in classifica: Cagliari, Lazio e Inter, in particolare. Si capisce perché il presidente azzurro è molto attento a queste ultime due giornate. Il Napoli è attualmente a sei punti dalla Juventus, e dando per scontate altre due vittorie dei bianconeri, bisogna vincere domani con la Sampdoria e domenica al San Paolo col Crotone. Chiudendo il torneo al secondo posto con sei punti, si potrebbe ufficialmente “recriminare” contro gli errori arbitrarli a favore della squadra di Allegri. Però non bisogna perdere altro terreno. De Laurentiis ci tiene e lo ha detto alla squadra. Ieri nel breve saluto ai giocatori a Castel Volturno è stato chiaro: «Mi raccomando, non perdiamo altro terreno. Vinciamo queste ultime due, chiudiamo in bellezza», il senso delle parole del presidente. Del resto finire secondi, ma a otto o nove punti, significherebbe avvicinarsi – grossomodo – più al terzo posto che al primo. E in effetti a quel punto l’attacco alla Juventus non avrebbe più molto senso. De Laurentiis è fiero del campionato del suo Napoli. Anche lui voleva lo scudetto, ma finire dietro attaccati a una Juventus obiettivamente superiore sarebbe un risultato straordinario. Vanificare tutto nelle ultime partite, alle ultime due curve, scivolando all’indietro vanificherebbe – in parte – quanto di buono fatto. Tutti ricordano le critiche a Benitez e Mazzarri  per le distanze siderali dalla Juventus. Sarri, invece, ha il compito di fare meglio, a partire dal record di punti, sempre più a portata di mano.

FONTE: IL ROMA

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl