Sarri chiede il solito San Paolo, ma i tifosi hanno scelto il campionato

Ieri Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa per la partita di Europa League, valida per l’accesso agli ottavi di finale, che si disputerà domani sera al San Paolo contro il Lipsia.

L’entusiasmo dei tifosi dopo le ultime uscite degli azzurri è davvero irrefrenabile. Questa euforia, però, sembra rimanere accesa soltanto per i match di campionato, visto che stasera, per i sedicesimi di finale di Europa League, lo stadio sarà praticamente semivuoto. La prevendita dei biglietti procede in maniera lentissima, dovrebbero esserci soltanto poco più di 10mila persone presenti al San Paolo.

Sarri ha rilasciato delle dichiarazioni anche in merito a questo argomento, soffermandosi sulla sensazione che l’interesse dei tifosi per l’aspetto nazionale di questa stagione è superiore all’aspetto europeo, pensiero reciproco a quello della squadra. Nonostante ciò, il Napoli vuole provare ad essere competitivo in entrambe le competizioni, ed è per questo che il tecnico azzurro ha fatto un appello ai tifosi nel quale si augura di vedere il solito stadio gremito e pronto a sostenere la squadra, in una partita tutt’altro che semplice.

Sarri ha speso belle parole sugli avversari, una squadra che è bella da vedere, molto fisica ed anche molto tecnica, sarà dunque una partita che dovrebbe divertire, ma negli scontri diretti come questi non si sa mai. L’avversario non è l’unico problema per il tecnico toscano, che ha definito l’Europa League una competizione folle e le decisioni della Lega non adatte a favorire il calendario degli azzurri, a questo si aggiungono le difficoltà numeriche, non solo della squadra ma anche del San Paolo.

Il pericolo è quello di vedere una squadra con la testa già al campionato e uno stadio semivuoto aumenta sicuramente il rischio che ciò accada. Le parole di Sarri hanno fatto capire che il primo obiettivo è il campionato, ma il secondo non può che essere l’Europa League e domani si cercherà di affrontare la partita con la giusta mentalità, sperando che i tifosi cambino idea all’ultimo minuto e si presentino numerosi allo stadio.

 

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI