Home » News Calcio Napoli » Borghi a Radio CRC: "Il Napoli sta dando continuità ad un percorso iniziato l'anno scorso. Diawara giocatore di prospettiva"

Borghi a Radio CRC: “Il Napoli sta dando continuità ad un percorso iniziato l’anno scorso. Diawara giocatore di prospettiva”

Stefano Borghi, noto telecronista di Sky, ha parlato a Radio CRC dell’incontro di stasera tra Lazio e Napoli:

Stasera sarà una partita importantissima, perché ci sono tutte le particolarità del turno infrasettimanale. Entrambe le squadre hanno bisogno di un riscontro in un test di questo livello: la Lazio ha iniziato la stagione benissimo e mi sembra un gruppo compatto; ha un allenatore che merita di avere una squadra di questo spessore. Però c’è bisogno di una conferma, infatti domenica la vittoria è arrivata grazie ad un regalo di Gentiletti, quindi una partita del genere può dare dei riscontri veritieri. Lo stesso discorso può valere ancor di più per il Napoli: la sconfitta in Champions ha mandato dei segnali molto negativi, mentre la risposta contro il Benevento è stata tonante, però era con il Benevento e stasera si vedrà con la Lazio.

Allegri ha bisogno di cambiare la Juve. Quando affronti una stagione come quella scorsa dove vai forte fino alla fine e poi nella partita più importante vieni meno c’è bisogno di cambiare. Invece nel Napoli ho apprezzato l’esatto contrario, ovvero ha dato continuità ad un percorso iniziato l’anno scorso. Non ha stravolto la rosa, ma ha aggiunto qualcosa; ora però il Napoli deve assumere la giusta mentalità con continuità, perché la sconfitta in Champions League è stata molto grave. Perché è una sconfitta che ha lasciato intendere che il Napoli ha sottovalutato l’impegno. Per questo dico che stasera il Napoli ci può dare e ci deve dare delle risposte importanti.

Jorginho o Diawara? Secondo me il secondo è di grande prospettiva, però non ha iniziato al meglio la stagione. Forse è una questione fisica, ha bisogno di un po’ più di tempo per entrare in forma, rispetto ad un brevilineo come Jorginho. Hanno caratteristiche diverse. Credo che per una squadra che fa questo tipo di gioco c’è bisogno più di uno come Diawara lì in mezzo, perché servono chili e centimetri, oltre che un giocatore che sappia giocare la palla. Specialmente se notiamo quella che secondo me è la principale carenza di questa squadra, ovvero il sistema difensivo in mezzo: i centrali ed il portiere sono i ruoli che andavano rinforzati quest’estate. Detto questo credo che la figura di Diawara sia indicata per la prospettiva, mentre ad oggi sembra essere più in forma Jorginho. Per andare a giocare la partita contro la Lazio forse avere uno che ti faccia uscire in maniera un po’ più fluida e che sbagli qualcosa in meno potrebbe essere la scelta più utile“.