Home » News Calcio Napoli » Da Roma: "La cessione di Salah non basta, passivo di 70 milioni! Pronti i sacrifici di Manloas e Paredes"

Da Roma: “La cessione di Salah non basta, passivo di 70 milioni! Pronti i sacrifici di Manloas e Paredes”

Problemi finanziari in casa Roma. Nonostante la cessione di Mohamed Salah al Liverpool, la quale ha generato un incasso di circa 50 milioni di euro, il club giallorosso presenterebbe un grave buco di bilancio che, di fatto, potrebbe compromettere la stabilità della squadra e dello stesso club in vista della prossima stagione. La situazione, piuttosto critica, potrebbe essere arginata solo attraverso la cessione di calciatori che, proprio come l’egiziano, diverrebbero sacrifici necessari per ristabilire i conti.

BUCO DI BILANCIO, MANOLAS E PAREDES ADDIO

L’edizione romana di Leggo, nell’analizzare la situazione, riporta come i nomi di Kostas Manolas e Leandro Paredes siano i più probabili per una cessione e, di conseguenza, per generare nuove entrate, a questo punto fondamentali, per la Roma per risanare un buco di bilancio pari a 70 milioni di euro (53,4 di rosso dell’ultima semestrale, più una ventina per i riscatti obbligatori di Bruno Peres, Juan Jesus e Mario Rui, ndr).

LEGGI ANCHE:   PRIMAVERA - Lecce-Napoli 2-0 (40' Salomaa, 45'+3' Berisha): finisce la partita, netta sconfitta per gli azzurrini

Ecco quanto riportato dal quotidiano: “Manolas è a un passo dallo Zenit San Pietroburgo: la cessione si è incagliata sul rettilineo finale, ma arriverà a dama sulla base di circa 35mln. Szczesny, Manolas e Salah: tre pezzi da 90 se ne sono andati e uno di belle speranze (Paredes) può seguirli a breve. Insomma, con un mese di ritardo i tifosi giallorossi hanno capito che Perotti merita subito un posto nella Hall of Fame: senza quel gol al Genoa al 90’, valso il 2° posto e relativi 50 milioni Champions, chissà che fine avrebbero fatto Nainggolan o Strootman”.