Home » News Calcio Napoli » Antonella Leardi: "Oggi inaugureremo un'associazione in nome di Ciro, ma sono sola. Chiedo alle persone buone di cuore di aiutarmi"

Antonella Leardi: “Oggi inaugureremo un’associazione in nome di Ciro, ma sono sola. Chiedo alle persone buone di cuore di aiutarmi”

Antonella Leardi, mamma di Ciro Esposito, è intervenuta durante Radio Gaol, su Radio Kiss Kiss Napoli.

Antonella, la sua famiglia e i suoi amici, questo pomeriggio inaugureranno la sede dell’associazione Ciro vive, il giovane che ha perso la vita in seguito ai fatti che hanno preceduto la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina a Roma, il 3 maggio 2014. 

Oggi è un giorno triste e da ricordare“, ha detto la mamma di Ciro, “Ma è anche un giorno importante, perché abbiamo voluto inaugurare proprio in questa data l’associazione “Ciro vive”, una casa di accoglienza per chiunque. Facciamo tutto senza scopo di lucro e alla luce del sole, che sia chiaro. Il nostro unico scopo è che l’associazione cresca qualitativamente e quantitativamente, è quasi esasperante lavorare in questa maniera. Colgo l’occasione per invitare persone valide, quelle buone di cuore che non abbiano bisogno di protagonismo e di secondi fini, ad aiutarci a realizzare questi progetti che portiamo avanti già da anni“.

LEGGI ANCHE:   Nuovo nome per il post-Koulibaly: arriva dalla Ligue 1!

Sono seguiti i complimenti del giornalista Rino Cesarano: “Quello che fa Antonella deve essere supportato ancora di più. In questo periodo di imbarbarimento totale anche nel mondo del calcio, c’è bisogno di persone come Antonella che lancino questi messaggi, anche nel ricordo di Ciro. Ciro vive grazie a chi continua a fare qualcosa nel suo nome e deve distribuire a tutti noi un po’ di bontà“.