Home » News Calcio Napoli » Ferrero: "Napoli e Roma sono due realtà importanti. Gli azzurri potevano vincere lo Scudetto, l'hanno perso loro..."

Ferrero: “Napoli e Roma sono due realtà importanti. Gli azzurri potevano vincere lo Scudetto, l’hanno perso loro…”

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha rilasciato una lunga intervista ai colleghi de Il Corriere dello Sport. Ecco le sue parole, raccolte dalla nostra redazione.

“Campionato condizionato? Parlando così darei alibi ai miei giocatori. Fare l’arbitro è difficile, ma è umano restarci male: chi lavora sbaglia e l’errore ci può stare. Sono però convinto che gli arbitri operino in buona fede, non esiste gara senza l’arbitro. Credo che la Serie A sia un campionato avvincente, doveva vincere la Juve a mani basse, invece ci sono tre o quattro squadre che possono dar del filo da torcere. Domenica sfidiamo la Roma, io tifo per i giallorossi, ma dobbiamo batterla. Lo Scudetto non dipende da questa partita, andiamo a giocarcela”.

“Chi è più forte tra Roma e Napoli? Sono due realtà molto importanti, con due grandi allenatori e diverse impostazioni di gioco. Bisognerà vedere chi avrà più fame e chi si fa meno pippe mentali. Lo scorso anno il Napoli poteva vincere lo Scudetto, lo hanno perso loro”.