shinystat spazio napoli calcio news Fiorentina, Sousa: "Napoli squadra fortissima, ma possiamo farcela. Vogliamo il sostegno dei tifosi! E su Borja e Gonzalo..."

Fiorentina, Sousa: “Napoli squadra fortissima, ma possiamo farcela. Vogliamo il sostegno dei tifosi! E su Borja e Gonzalo…”


Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match con il Napoli. Ecco le sue dichiarazioni:

Napoli – Ha grandi interpreti e una squadra di grande qualità ma noi abbiamo dimostrato di potercela giocare contro squadre così. Noi cerchiamo di fare il massimo per crescere e avere continuità nelle prestazioni. Lavoriamo con tutto il gruppo per fare bene durante la partita. Sarri è uno dei migliori interpreti del 4-3-3, mi piace il calcio che propone. Erano partiti per giocare con un diverso attaccante, ma ora stanno facendo bene con Mertens. Lo scorso anno contro di loro non siamo stati corti e abbiamo faticato. La Fiorentina ha ottime qualità e le faremo vedere.

Scudetto – La Juventus è la più forte, la Roma ha una rosa con grande qualità per poter lottare contro i bianconeri.

Infortuni – Borja Valero sarà out, Gonzalo si è allenato col gruppo oggi.

Punti di forza e punti deboli Napoli – La proposta offensiva del Napoli e la coralità del gioco, ma anche individualità importanti sia in difesa che attacco. I giocatori riescono a gestire bene le pressioni, a giocare in spazi cortissimi e vincere le partite dal nulla.

Possesso palla – Partita diversa nostra? No, dobbiamo essere noi stessi, lavoriamo solo per quello.

Differenze con l’anno scorso – Ci sono molti fattori che hanno inciso, non è la stessa Fiorentina dell’anno scorso, ma ora non è il momento di parlarne. Conta solo la gara di domani.

La gara di domani – Il nostro avversario ci creerà forti difficoltà, ma noi siamo capaci di superarle e vincere. Domani voglio una squadra che dia il massimo. Abbiamo una nostra idea di gioco, poi si può sbagliare, ma quando si è convinti alla fine si ottengono i risultati. Vogliamo il sostegno del pubblico perché affrontiamo una squadra che pressa alta ed è pericolosa. Dobbiamo dimostrare la nostra forza anche contro squadre più forti”.

 

 

 

Preferenze privacy