shinystat spazio napoli calcio news Assurdo per i Mondiali del 2022: il Qatar ha deciso di 'comprare' la Nazionale!

Assurdo per i Mondiali del 2022: il Qatar ha deciso di ‘comprare’ la Nazionale!


I Mondiali di Calcio del 2022 si giocheranno in Qatar. La nazionale ospitante, però, non ha una squadra all’altezza dell’evento e allora è partita la caccia allo straniero. Ebbene sì, perché a Eupen, in Belgio, presso il centro sportivo del Kas Eupen, società della Serie A belga di proprietà della Aspire Foundation, arrivano i laureati della Aspire Academy di Doha dove l’emirato dello Stato Arabo cresce i suoi sportivi migliori, seppur di un’altra nazionalità.

Solo i migliori passano prima per Doha per poi sbarcare in Belgio. “Serviva una federazione nazionale che permettesse di giocare al più alto numero possibile di extracomunitari – spiega alla Stampa il direttore generale dell’Eupen, Christoph Henkel -. Qui basta mettere nella lista di titolari e riserve sei belgi. Questo è l’ideale per inserire fino a 12 giocatori dell’Academy, perlopiù africani” aggiunge Henkel.

“Qui c’è un’atmosfera familiare perfetta per far crescere calciatori in modo sano. La squadra cambia quasi a ogni stagione, perché arrivano i nuovi laureati dell’Academy. I nostri giovani sono seguiti passo passo da professionisti di altissimo livello”. qatar

Indovinate un po’ chi fa parte dell’Academy? Josep Colomer, lo scopritore di Leo Messi. Il lavoro dell’Academy sta già dando i suoi frutti, tanto che nelle ultime convocazioni per le qualificazioni ai Mondiali 2018, ben 16 calciatori su 28 erano stranieri naturalizzati. Il progetto, però, si sta espandendo anche in altri paesi. I Qatarioti hanno infatti acquistato il Cultura Leonesa (club di Serie C in Spagna) e in Austria il Lask Linz (Serie B).

 

 

 

Preferenze privacy