shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis: "Tifosi? Chi viene allo stadio deve essere esigente! Investitori cinesi? In Italia regna la stupidità"

De Laurentiis: “Tifosi? Chi viene allo stadio deve essere esigente! Investitori cinesi? In Italia regna la stupidità”


Torna a parlare Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli. Ieri sera, nella serata organizzata a Palazzo Reale dalla Lilt, il numero uno azzurro ha fatto chiarezza su alcuni punti, non disdegnando di parlare anche di altBILANCIO NAPOLI 2015 2016ri argomenti. Anzitutto relativi al Napoli, si intende.

Ecco le sue dichiarazioni, riportate dal Mattino.it: “Comprensione ai tifosi? Nessuna comprensione, il tifoso è tifoso. Quelli che vengono allo stadio sono esigenti, perché venire allo stadio costa una fortuna. Venirci significa appartenere ad una modalità di partecipazione particolare. Ed è giusto che siano esigenti e chiedano di più: ma ci sono quattro milioni ancora che non vengono al San Paolo e da sempre, però, mi manifestano la loro solidarietà. Quelli che si arrabbiano servono da stimolo, sennò sarebbe tutto molto piatto. 

Investimenti cinesi? Assolutamente no. La banda degli stupidi regna sovrana soprattutto in Italia”. 

Smentite, dunque, le voci che volevano investitori cinesi interessati al Napoli. Il patron, in contatto con Sen Zhu Yuhua, vicepresidente del China Corporate United Pavilion e presidente esecutivo dell’associazione Cina-Italia fondata nel 1992 che non ha nascosto la volontà di voler investire a Napoli. Non sul Napoli, almeno per ora. A chiudere i rumors, come sempre, ci ha pensato De Laurentiis. 

Preferenze privacy