shinystat spazio napoli calcio news Sarri: "Risultato bugiardo, Diawara sta facendo bene. Insigne? Deve stare zitto!"

Sarri: “Risultato bugiardo, Diawara sta facendo bene. Insigne? Deve stare zitto!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Serata sfortunata quella dello Juventus Stadium che ha visto il Napoli soccombere immeritatamente per 2-1 contro i padroni di casa bianconeri.

Decisivi, probabilmente, due errori in uscita da parte di Ghoulam, costati difatti entrambe le reti juventine. Al termine del match il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, è intervenuto in conferenza stampa. Ecco quanto raccolto da SpazioNapoli:

“I dati che abbiamo in possesso dicono che abbiamo avuto quattro palle goal noi e due loro. La Juve concede 1,7 palle goal a partita e noi ne abbiamo avute quattro. Purtroppo abbiamo giocato con gli stessi attaccanti sia stasera che nella partita scorsa. Il risultato non corrisponde a quello che si è visto in campo, ma se commettiamo errori contro di loro li paghiamo”.

“Abbiamo perso l’attaccante titolare ed abbiamo giocatori giovani e di prospettiva. Tra un paio d’anni alcuni dei nostri andranno al top e mi sembra che la società abbia fatto le scelte giuste. Purtroppo abbiamo perso l’attaccante più forte del mondo (Higuain, ndr). Diawara sta facendo bene, così come Zielinski, ma è difficile pensare che un 19enne diventi come Marchisio subito. Siamo stati sfortunati in questo inizio di stagione, anche a causa degli infortuni”. 

“Noi abbiamo le nostre certezze, è chiaro che sappiamo di avere dei limiti, ma nonostante tanti giovani dimostriamo di avere personalità e questo è confortante. La fiducia in noi stessi ce l’abbiamo, ma viviamo in un ambiente che non è incline all’ottimismo. Siamo in un momento in cui gli eventi non ci sono favorevoli, ma è importante continuare a giocare a calcio senza titubanze e senza farsi influenzare dalla negatività che può esserci intorno”. sito4

“Insigne si era fermato in quattro azioni consecutive per fare stretching, quello è un chiaro segnale di chi è stanco. Ha fatto delle partite deludenti ma non mi sono messo a fare casini. Deve imparare a stare zitto quando viene sostituito. Ai ragazzi bisogna dire che hanno fatto bene, sono delusi per il risultato ma dobbiamo dare risalto alla buona prestazione”. 

 

Preferenze privacy