shinystat spazio napoli calcio news Rafael verso la Spagna: piace a Deportivo Alaves e Osasuna

Rafael verso la Spagna: piace a Deportivo Alaves e Osasuna


Il futuro di Rafael Cabral sembra essere lontano da Napoli. Finito ai margini del progetto Sarri che nella scorsa stagione lo ha relegato al ruolo di terzo portiere, alle spalle di Reina e Gabriel, l’estremo difensore carioca potrebbe finire in Spagna.

Dalla Liga, infatti – come riporta Gazzamercato.it – si sono fatte avanti le due neopromosse Deportivo Alaves e Osasuna, che potrebbero assicurarsi le prestazioni del portiere brasiliano per una cifra intorno ai 3 milioni di euro.

Arrivato all’ombra del Vesuvio nel 2013 per 5 milioni di euro dal Santos, Rafael esordì con la maglia azzurra il 7 dicembre 2013 nella gara tra Napoli e Udinese, finita 3-3. Dopo un avvio incoraggiante, il portiere brasiliano rimediò la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro nel corso della gara di Europa League contro lo Swansea, il 20 febbraio 2014. Da quel momento le prestazioni divennero altalenanti, tanto che nel febbraio 2015, a Palermo, Rafael perse il posto da titolare a favore di Andujar.

16° - Rafael Cabral Barbosa (Napoli)

Resta comunque impressa nella mente dei tifosi napoletani la splendida prestazione nella finale di Supercoppa Italiana 2014, dove Rafael parò i rigori di Chiellini e Padoin, consegnando il trofeo al Napoli.