shinystat spazio napoli calcio news Dumitru zittisce i contestatori. Novothny salva i suoi, Tutino pronto a sfidare il suo passato

Dumitru zittisce i contestatori. Novothny salva i suoi, Tutino pronto a sfidare il suo passato


Un altro weekend di grande calcio passa agli archivi. Tutti i calciatori, nei rispettivi club di appartenenza, sono stati a modo loro protagonisti, compresi tutti quelli che il Napoli ha ceduto in prestito, per maturare e farsi le ossa, in attesa del grande salto in categorie maggiori o, perché no, di un ritorno all’ombra del Vesuvio. Come di consueto, in questa rubrica di SpazioNapoli.it si seguiranno i progressi di ognuno di loro.

ESTERO – In campo per tutti i novanta minuti Mariano Andujar ma il suo Estudiantes è stato sconfitto dall’Huracan, di misura per 1-0. Il Den Haag supera il Twente 2-1, fermando così gli olandesi reduci da una striscia positiva che ha permesso loro di uscire dai bassifondi della classifica: anche questa volta Bruno Uvini è sceso regolarmente in campo, venendo anche ammonito. Spostiamoci in Liga, dove l’Eibar di Josip Radosevic ha perso in casa contro il Barcellona, per 0-4 ma, di questi tempi, è cosa troppo difficile fermare Messi e compagni. Il centrocampista croato, subito ammonito per fallo di mano, è rimasto in campo per tutto il corso del match. Sorride, a buon diritto, Soma Novothny, vero eroe di giornata per il suo Diosgyori. Il centravanti ungherese è entrato a due minuti dalla fine ed ha subito segnato, praticamente trenta secondi dopo il suo ingresso, regalando ai suoi il pareggio allo scadere contro il Ferencvaros, passato in vantaggio all’ottantacinquesimo: la gara è terminata col risultato di due a due.

uvini-allenamento-1_primo

SERIE A – Ancora una volta in panchina Camilo Zuniga, col suo Bologna che ha pareggiato 0-0 in casa contro il Carpi di Jonathan De Guzman ed Eddy Gnahoré: il centrocampista olandese è rimasto a guardare i suo compagni, l’ex Carrarese è ancora out, intento a recuperare dopo l’operazione a cui si è sottoposto a causa dell’incidente che lo ha visto coinvolto lo scorso tredici febbraio. Sconfitta amara per l’Empoli, sul campo del Genoa per 1-0 ed amarezza anche per Raffaele Maiello, relegato ancora una volta in panchina. Il Frosinone ha superato l’Udinese per 2-0, ma Duvan Zapata non è stato proprio considerato da Stefano Colantuono, che lo ha lasciato in panchina per tutto il corso del match. Brutta sconfitta della Fiorentina sul campo della Roma per 4-1 ma nessun cambiamento per Luigi Sepe, messo fuori rosa e probabilmente sempre più lontano da una squadra che invece aveva fatto intendere di avere serie intenzioni con lui: un post su Instagram ha cancellato tutti i buoni propositi.

sepe dimaro 2015

SERIE B – Non è sceso in campo Roberto Insigne, col suo Avellino sconfitto per 1-0 dallo Spezia. A Bari invece può sorridere Jacopo Dezi, in grande spolvero, sempre più al centro del gioco dei pugliesi ed anche autore di una rete, la terza, nella vittoria del Bari sulla Ternana il primo marzo, nel turno infrasettimanale. Peccato che però, nel weekend, i galletti siano caduti sul campo dell’Entella per 2-0: l’ex centrocampista del Napoli, autore comunque di una prova positiva, è uscito a dieci minuti dalla fine. Gennaro Tutino invece continua a seminare il panico nel Campionato Primavera: il Bari ha superato il Latina per 0-2, proprio con una doppietta dell’ex Avellino che, sabato, si troverà di fronte il suo passato, il Napoli di Negro e compagni, in vantaggio di un solo punto sul Bari, sicuramente un bel confronto col suo passato. Chiusura infine su Nicolao Dumitru. Il Como fa tremare il Latina in casa, Ganz segna la rete del vantaggio comasco ma a nove dalla fine Dumitru, fischiato dai suoi tifosi, segna la rete del pareggio e zittisce il pubblico, che comincia poi ad applaudirlo: un ragazzo che ha bisogno di fiducia e non certo di negatività, attorno a sé.

dumitru

LEGA PRO – Solo panchina per Armando Anastasio, col Padova vittorioso per 1-3 sul campo del Mantova, così come Antonio Romano in Lucchese-Santarcangelo 1-1, e Mario Prezioso in Prato-Teramo, terminata con un pareggio, a reti bianche. Continua il sogno della Spal di Nikita Contini, prima in classifica con sette punti di vantaggio sul Pisa e vittoriosa per 1-5 sul campo della Lupa Roma: solo panchina per il giovane portiere, con Branduani che è quasi sempre titolare. Brutta sconfitta del Siena che, contro la Maceratese, prende quattro gol: non la migliore prova di Daniele Celiento, ancora una volta titolare e in campo per tutti i novanta minuti; solo panchina per Alfredo Bifulco e Igor Lasicki, col Rimini che pareggia in casa col Pisa per 1-1. Punto prezioso per il Melfi che fa 1-1 sul campo del Lecce: ancora out Giuseppe Nicolao, ancora alle prese con la riabilitazione. Panchina per Luca Palmiero, in Paganese-Monopoli 1-1, come Emanuele Allegra in Martina Franca-Catania 1-0. Non è sceso in campo nemmeno Giuseppe Palma, con il suo Ischia sempre più in fondo alla classifica e sconfitto dalla Casertana per 2-0; a secco anche Fabrizio De Simone, che non è sceso in campo nella vittoria del suo Messina sul campo dei Castelli Romani per 0-1.

contini

SERIE D – Come da prassi, chiusura sulla Serie D, gironi H ed I. Il Taranto ha pareggiato contro il Nardò per 0-0: non è sceso in campo Lombardi, mentre Guardiglio ha giocato pochi minuti nella ripresa e Gaetano che, invece, è stato protagonista di un buon primo tempo, macchiato però da una ripresa al di sotto delle aspettative. Infine, la Frattese è stata fermata dal Noto sullo 0-0. I nerostellati ora sono al secondo posto, a solo un punto dalla Cavese capolista: Raffaele Selva, ex Primavera del Napoli, non è sceso in campo.

Preferenze privacy