shinystat spazio napoli calcio news FOCUS EUROPA LEAGUE - La favola del Midtjylliand: dalla serie cadetta all'Europa

FOCUS EUROPA LEAGUE – La favola del Midtjylliand: dalla serie cadetta all’Europa


Sono stati sorteggiati a Montecarlo i gironi della prossima Europa League, che vedrà il Napoli impegnato nel girone D contro Club Brugges, Legia Varsavia e Midtjylland.

I danesi giungono dal preliminare della competizione, dove sono riusciti ad eliminare il ben più blasonato Southampton dell’attaccante italiano Graziano Pellè.

STORIA DEL CLUB – Il Midtjylland ha una storia piuttosto particolare, siccome è stato fondato dall’unione di due club, l’Ikast FS e l’Herning Fremad, soltanto nel recentissimo 1999. Da quell’anno il club ha vissuto sempre ottime stagioni, tanto che dopo il primo anno in serie cadetta sono riusciti a qualificarsi in Superligaen piazzandosi al primo posto. Anche i campionati successivi saranno molto soddisfacenti e porteranno i primi piazzamenti in Coppa Uefa.

Una stagione fondamentale per gli Ulvene è stata quella del 2004/2005 in cui sfiorano la vittoria del titolo: la squadra terminerà il campionato a pari punti col Copenhagen, ma dovranno arrendersi soltanto alla differenza reti che assegnerà dunque il trofeo ai Byens Hold. 

PRESENTE – Il primo successo importante è avvenuto proprio nella stagione conclusasi lo scorso maggio, dove i rossoneri hanno conquistato la loro prima Superligaen danese, dopo il clamoroso scivolone della stagione precedente in cui hanno dovuto cedere il primo posto della classifica a tre giornate dal termine.

Attualmente, dopo 6 giornate, primeggiano con 14 punti a +4 sull’Aalborg e l’obiettivo della squadra è chiaramente quello di riconfermarsi.

SQUADRA – Il tecnico Thorup dunque può fare affidamento su un organico giovane ed individualità importanti, quali la coppia di centrali formata dal 23enne Erik Sviatchenko e Kian Hansen, ma anche il centrocampista d’esperienza ex Monaco Poulsen. Tra gli altri giocatori di maggior talento spunta anche il ventenne Pione Sisto cresciuto nel vivaio della squadra.

Una squadra sicuramente alla portata del Napoli, ma che gli azzurri non dovranno in alcun modo sottovalutare.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Luigi Fervide (Twitter: @LuigiFervide06)