shinystat spazio napoli calcio news Ritorna il campionato, azzurri chiamati ad un match di carattere contro il Cagliari per sfatare il "tabù della sosta"

Ritorna il campionato, azzurri chiamati ad un match di carattere contro il Cagliari per sfatare il “tabù della sosta”


Riallacciare i nodi con l’ultimo periodo e non perdere il bandolo della matassa, acquisito con fatica e dedizione. Questo l’imperativo per il Napoli che è pronto a rituffarsi in campionato dopo il periodo di impegni per le nazionali. Ad attendere gli azzurri, il Cagliari di Zdeněk Zeman. Riprendere il cammino con una vittoria, per sfatare il “tabù della sosta”, che ha già frenato i partenopei in questa prima parte di stagione; vittoria a Genova alla prima di campionato, seguita poi dalla sfortunatissima gara interna contro il Chievo, persa amaramente proprio dopo il rientro dalla sosta. E ancora: alle soglie dello stop di inizio ottobre, il Napoli aveva conquistato tre vittorie di fila tra campionato e coppa contro Sassuolo, Slovan Bratislava e Torino, ma alla ripresa degli impegni ufficiali il gruppo di Benitez cadde psicologicamente a San Siro contro l’Inter, gettando all’aria la vittoria oltre il 90′ e perdendo la successiva gara di Europa League contro lo Young Boys.

Il condottiero spagnolo avrà l’arduo compito di ricompattare il gruppo e prepararlo psicologicamente all’approccio al campionato, in un periodo della stagione che può risultare spartiacque per il cammino degli azzurri. La squadra è riuscita a mettersi alle spalle l’avvio claudicante, ampiamente condizionato dalla batosta tecnica ed emozionale dell’eliminazione dalla Champions League per mano dell’Athletic Bilbao, raggranellando sempre più risultati positivi, in aggiunta ad uno smalto fisico (si veda l’ottima ripresa di Maggio) e ad una quadratura a centrocampo (sempre più prezioso l’apporto di Lopez e l’affermazione graduale di Jorginho) che hanno portato in dote, nelle ultime uscite, anche una buona dose di bel gioco.

La classifica comincia ad ingolosire Higuain e compagni che adesso navigano a vista su Roma e Juventus, distanti rispettivamente 4 e 7 punti. Risulterà fondamentale, quindi, riprendere con veemenza il percorso tracciato in questo primo mese autunnale, antecedente alla sosta per le nazionali, che ha visto gli azzurri risalire la china dopo un periodo condito anche tanta sfortuna.

Una vittoria contro il Cagliari porterebbe alla causa azzurra non solo punti preziosi, ma rappresenterebbe uno scatto importante in termini di mentalità e approccio; una dimostrazione di carattere e compattezza per un gruppo che sente sempre più vicino un ennesimo ma imprescindibile salto di qualità.

 @AntonioAllard