shinystat spazio napoli calcio news Le parole di Gargano per caricare la squadra in vista di San Siro

RETROSCENA – Gargano carica i compagni: ecco cosa ha detto alla squadra in vista dell’Inter


Walter Gargano ci teneva più di tutti a scendere in campo contro l’Inter di Walter Mazzarri, l’allenatore con il quale dopo circa due stagioni i rapporti si ruppero, “costringendolo” a trasferirsi proprio in nerazzurro (da lì le dichiarazioni che fecero infuriare i tifosi del Napoli). Per lui questa partita era così importante da rinunciare alla convocazione in nazionale pur di allenarsi al meglio con gli azzurri e prepararsi alla sfida di questa sera.

Il destino, il caso e Dries Mertens hanno “negato” al centrocampista questa possibilità. Durante l’allenamento del venerdì, un pallonata fortuita ricevuta dall’attaccante belga gli ha fratturato l’arco zigomatico: mandibola fratturata, operazione chirurgica, quattro settimane di stop e addio San Siro.

Arrendersi non rientra nel suo stile e così, ha ben pensato di caricare la squadra prima della partenza per Milano. “Mi raccomando, battetevi anche per me“, le parole che, come riferito dal Corriere dello Sport, il mediano ha rivolto ai compagni.  A rispondere ci ha pensato l’amico e cognato Marek Hamsik: “Pensa a guarire, al resto pensiamo noi”.

Gargano, come un leone in gabbia, questa sera dovrà soffrire, fare da spettatore davanti alla TV, sperare che i compagni lottino anche per lui e tornino a casa con una vittoria.  Intanto lui una piccola “rivincita” l’ha già ottenuta, i tifosi del Napoli preoccupati per la sua assenza: nel calcio succede anche questo.